Home > Applicazioni > La maggior parte dello streaming Spotify avviene da mobile

La maggior parte dello streaming Spotify avviene da mobile

Spotify

Secondo una recente analisi statistica, l’ascolto di musica in streaming da Spotify da dispositivi mobile ha superato quella da PC desktop. Il 52% degli utenti infatti preferisce un dispositivo mobile. Volendo fare un’ulteriore distinzione, coloro che utilizzano lo smartphone sono il 42% mentre coloro che utilizzano un tablet sono appena il 10%.

Una delle ragioni per quest’aumento repentino per quanto riguarda i dispositivi mobile è sicuramente il fatto che Spotify sta rilasciando la propria applicazione per tablet in maniera gratuita, compresa di streaming illimitato ma con un numero limitato di skip e con la pubblicità fra un brano e l’altro.

Ricordiamo che attualmente Spotify ha circa 50 milioni di utenti attivi al mese ma solamente 12 di essi paga l’abbonamento premium. Le entrate di Spotify tendono a toccare i 120 milioni di dollari al mese. Volendo snocciolare altri numeri, ogni utente ascolta in media Spotify per 150 minuti al giorno

L’avvento della musica in streaming ha praticamente ucciso le vendite di musica digitale (-12% dall’anno scorso), la quale aveva a sua volte ucciso le vendite di CD.

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che Spotify ha ufficialmente chiuso la porta al nuovo servizio Google Cast for Audio, allo scopo di concentrarsi maggiormente sul proprio Spotify Connect.

VIA  FONTE