Home > Apple > iWatch, una possibile rivoluzione, o una possibile commercialata?

iWatch, una possibile rivoluzione, o una possibile commercialata?

Ekoore ha pubblicato sul proprio sito tutte le caratteristiche tecniche ed il video di presentazione del nuovo tablet PC IRON, device basato su Android 2.3 Gingerbread.

Ekoore Iron

L'Ekoore Iron è disponibile in due versioni, da 7 e da 8 pollici. Il punto di forza dell'Iron è la sua completezza e l'ottimo rapporto qualità prezzo. Per quanto riguarda la connettività, è possibile collegarsi ad internet tramite 3G e WiFi.

Il design è molto accattivante: il dispositivo presenta due tasti (indietro e menù) posizionati sotto lo schermo. Nel lato, invece non mancano il tasto home, il tasto per l’accensione/spegnimento, ed i tasti per regolare il volume degli altoparlanti interni.

Per quanto riguarda invece le porte a disposizione, l'Iron offre 1 porta USB host, 1 lettore di MicroSD, 1 slot per SIM card, 1 porta mini HDMI e jack per cuffie e microfono.

Il display multitouch capacitivo, che ricordiamo, è disponibile sia in versione da 7 che da 8 pollici, garantisce una visualizzazione ottimale di pagine web, ebook, giochi ed altre applicazioni. L’SSD interna di 4 GB, ampliabile tramite microSD, memoria ram 512MB, e processore Cortex-A8 1,2GHz, rendono l’esperienza con questo dispositivo molto confortevole e fluida. Il sistema operativo Android, alla sua versione 2.3 Gingerbread risponde molto bene e non presenta segni di instabilità in nessun occasione.

Come tutti i tablet di questa fascia, l'Iron è dotato di accelerometro interno, che consente la rotazione dell’interfaccia, quando il tablet viene ruotato.

Qui di seguito il video di presentazione di Ekoore Iron:


Ekoore Iron

Molto interessante come abbiamo già detto è il prezzo del dispositivo, che viene venduto nella sua versione con display da 7 pollici (modulo 3G incluso) a soli 239,00 €.

Maggiori informazioni sul sito del produttore.

Fonte: Press Release

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Si parla continuamente di nuovi possibili prodotti, specialmente se Apple.

Ultimamente si sta parlando molto di intensamente di un probabile iWatch, un orologio digitale che oltre a essere un dispositivo con proprie funzionalità potrebbe essere anche un controllo remoto per idevide.

Come ci spiega bruce Tognazzini, ex dipendente Apple, questo prodotto potrebbe avere un ruolo importante nella vita di tutti i giorni, ecco infatti i punti che evidenzia:

  • La società possiede un brevetto per la ricarica senza fili di un dispositivo del genere, quindi lo potremo ricaricare senza doverlo necessariamente toglierlo dal polso.
  • Il brevetto riguardante gli schermi curvi di Apple potrebbe migliorarne l’estetica generale.
  • Non ci sarà bisogno di avere a disposizione molti pulsanti fisici o menù, in quanto Siri potrà fare tutto grazie alla nostra voce.
  • L’iWatch, interfacciandosi con iPhone, ci mostrerebbe subito chi ci sta telefonando.
  • Si potrebbe eliminare la necessità di digitare le password sui dispositivi Apple.
  • Potremmo evitare di perdere il nostro iPhone grazie ad un allarme che ci avvisa quando il telefono sarà troppo lontano dall’orologio.
  • Potrebbe sostituire il Nike+ tenendo traccia delle calorie perse, della distanza percorsa o della pressione sanguigna.
  • La presenza dell’NFC ci permetterà di effettuare pagamenti molto più rapidamente.
  • Sempre tramite Siri, l’iWatch potrebbe fungere da controllo remoto per altri dispositivi.
  • Apple potrebbe migliorare le sue mappe grazie ai dati più precisi provenienti dagli utenti.

Punti molto interessanti quindi, che potrebbero rivoluzionare il modo di interfacciarci con i dispositivi, perchè magari grazie a questo si potrebbero usare unicamente tablet, magari da 7″ con modulo chiamata, usando l’iwatch per le funzioni propriamente da telefono, e il tab per le funzioni multimediali e buisness.

Insomma un idea che potrebbe anche non dimostrarsi una commercialata, ma un ottima idea.