Home > Apple > iPhone SE 2020 presentato ufficialmente

iPhone SE 2020 presentato ufficialmente

Apple ha ufficializzato ieri il nuovo iPhone SE 2020. “Nuovo” per modo di dire perché sebbene all’interno molte componentistiche siano le stesse degli iPhone 11, esteticamente la scocca è praticamente la stessa di iPhone 7 e iPhone 8 con tanto di TouchID e cornici poco ottimizzate e un display che rimane un 4,7 pollici da 1334×750 pixel, 326 ppi. 

Perché comprare un iPhone SE 2020? Fondamentalmente perché chi riesce a passare sopra ad un design superato si ritrova un iPhone top di gamma, perché la fotocamera singola ha lo stesso sensore primario di iPhone 11, perché il processore è il potentissimo A13 Bionic, perché c’è la certificazione IP67, perché a bordo c’è l’ultima versione di iOS e soprattutto, perché probabilmente fatta eccezione per il Pixel 4a che verrà svelato nelle prossime settimane, sarà l’unico medio/top di gamma compatto nella fascia dei 500 euro. Si, avete capito bene. Il prezzo è un altro motivo che potrebbe spingere ad acquistare questo smartphone.

Prezzi e disponibilità: iPhone SE sarà disponibile in tre tagli di memoria. Potremo scegliere tra modelli da 64GB, 128GB e 256GB che saranno a loro volta disponibili in tre colori: nero, bianco e PRODUCT(RED), a partire da €499. Gli utenti potranno acquistarlo anche con rate da €14,95 al mese o al prezzo di €359 con permuta su apple.com, nell’app Apple Store e negli Apple Store. iPhone SE è disponibile anche presso i Rivenditori Autorizzati Apple e alcuni operatori di telefonia mobile (i prezzi possono variare).

  • iPhone SE da 64GB al prezzo di 499 €
  • iPhone SE da 128GB al prezzo di 549 €
  • iPhone SE da 256GB al prezzo di 669 €

Sarà possibile preordinare iPhone SE su apple.com e nell’app Apple Store a partire dalle 14:00 di venerdì 17 aprile; da venerdì 24 aprile sarà in vendita da Apple, i Rivenditori Autorizzati Apple e alcuni operatori di telefonia mobile negli Stati Uniti e in oltre 40 Paesi e territori, inclusa l’Italia. Ovviamente c’è da tenere in considerazioni eventuali limitazioni legate al coronavirus per cui presumibilmente l’opzione d’acquisto migliore (almeno fino al 3 maggio) è quella online sullo store ufficiale.

Via – Press Release