Home > Apple > iPhone 6: Il chip NFC sarà limitato ad Apple Pay

iPhone 6: Il chip NFC sarà limitato ad Apple Pay

 

Il chip NFC presente su iPhone 6 ed iPhone 6 Plus verrà utilizzato solamente per effettuare pagamenti via Apple Pay e non sarà dunque aperto agli sviluppatori per poterlo sfruttare in app di terze parti. 

La notizia proviene direttamente da un report pubblicato da Cult of Mac, che è riuscito a parlare con un portavoce Apple: quest’ultimo si è poi rifiutato di commentare i piani futuri che ha in mente Apple per un’eventuale utilizzo differente del chip.

iPhone 6: Il chip NFC sarà limitato ad Apple Pay

Il colosso americano potrebbe dunque adottare questa scelta, già effettuata in precedenza con il Touch ID: al debutto dell’iPhone 5S il lettore di impronte digitali poteva solo essere usato per sbloccare il device e per effettuare acquisti in App Store, e solo con l’arrivo di iOS 8 sarà aperto il supporto ad app di terze parti. Non è dunque da escludere che in un vicino futuro Apple possa aprire agli sviluppatori le porte per creare nuove applicazioni che sfruttino la tecnologia NFC, già presente su Android da alcuni anni.

Vi ricordiamo che Apple Pay verrà lanciato il mese prossimo inizialmente in America, con già 220.000 negozi (o ristoranti) abilitati al pagamento contactless con iPhone 6 o iPhone 6 Plus: il sistema di pagamento sarà compatibile con carte di credito American Express, Mastercard e Visa. Apple dovrebbe anche rilasciare delle API che permetteranno agli sviluppatori di integrare il servizio “Apple Pay” nelle proprie applicazioni.

Via