Home > Apple > iPhone 6, il 7% degli statunitensi lo acquisterebbe a scatola chiusa

iPhone 6, il 7% degli statunitensi lo acquisterebbe a scatola chiusa

iPhone 6

Chi è disposto a spendere 700 euro (e rotti) per uno smartphone che non ha mai avuto modo di vedere? Se quel telefono fosse il tanto atteso iPhone 6, almeno il 6.8% degli statunitensi sarebbe disposto a comprarlo pur non avendogli mai dato un’occhiata, avventurandosi in quello che a tutti gli effetti diverrebbe un acquisto a scatola chiusa.

Questo è quanto emerge da un sondaggio condotto negli Stati Uniti, secondo cui una rilevante fetta di popolazione americana si fida così tanto di Apple da osare una compera all’oscuro di tutto.

iPhone 6

Una percentuale che tra l’altro è anche in considerevole crescita se teniamo conto del fatto che rispetto al mese di febbraio, oltre il 2% di intervistati in più si è ora dimostrato aperto ad un acquisto a scatola chiusa: pochi mesi fa solo il 4.4% degli intervistati si sarebbe avventurato nell’acquisto di un iPhone mai visto prima.

Evidentemente ci sono diverse ragioni per le quali iPhone 6 sia divenuto oggetto di maggiori attenzioni, aspettative e speranze da parte dei consumatori. Paragonando il clima di fiducia creatosi attorno ad iPhone 5S con quello attuale, in sostanza, il salto in avanti è un dato che Apple non potrà che interpretare nel migliore dei modi.

Resta però poco chiaro se per “acquisto a scatola chiusa” si intenda una compera in merito alla quale lo smartphone sia effettivamente ignoto, o se invece si intenda un acquisto che dia comunque modo all’utente di conoscere in via ufficiosa caratteristiche e immagini del prodotto.

via