Home > News > iPad 2: i nuovi modelli con CPU A5 a 32nm migliorano l’autonomia di due ore

iPad 2: i nuovi modelli con CPU A5 a 32nm migliorano l’autonomia di due ore

Se con la presentazione del Nuovo iPad tutti i riflettori sono stati puntati su questo atteso device, anche il suo predecessore può contare su una novità di sicuro interesse. Una gradita sorpresa che certamente farà felici numerosi utenti

iPad 2

Quando Apple ha presentato il Nuovo iPad, animato da un processore A5X e dotato del Retina Display, ha anche lanciato una sorta di "Nuovo iPad 2" (identificato dal codice iPad 2,4).

Si tratta del medesimo device già in commercio dallo scorso anno, che presenta, tuttavia, una differenza che potrebbe rivelarsi molto interessante. La sua CPU, infatti, ha subito un'evoluzione, passando da un processo produttivo a 45nm ad uno a 32nm

Ma quali sono gli effetti concreti di tale modifica? Ebbene, il "nuovo iPad 2", forte del processore a 32nm, è capace di garantire una maggiore autonomia rispetto alla variante realizzata con CPU a 45nm. Qualche esempio pratico: il device offre all'utente oltre 1,6 ore di navigazione sul Web o tre ore di test grafici e video in 3D in più rispetto al suo predecessore. Di questi tempi, con quasi tutti i device che hanno nell'autonomia il proprio Tallone d'Achille, qualche ora in più di utilizzo è sempre un regalo gradito.

A distanza di un anno dal suo esordio sul mercato, l'iPad 2 si conferma così uno dei tablet più interessanti e prestanti. Una valida alternativa per coloro che non sono disposti a spendere le cifre richieste per l'iPad di terza generazione.

Immagini: 
iPad 2 - nuova CPU
iPad 2 - grafico autonomia
Scheda Tecnica: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Se con la presentazione del Nuovo iPad tutti i riflettori sono stati puntati su questo atteso device, anche il suo predecessore può contare su una novità di sicuro interesse. Una gradita sorpresa che certamente farà felici numerosi utenti

iPad 2

Quando Apple ha presentato il Nuovo iPad, animato da un processore A5X e dotato del Retina Display, ha anche lanciato una sorta di "Nuovo iPad 2" (identificato dal codice iPad 2,4).

Si tratta del medesimo device già in commercio dallo scorso anno, che presenta, tuttavia, una differenza che potrebbe rivelarsi molto interessante. La sua CPU, infatti, ha subito un'evoluzione, passando da un processo produttivo a 45nm ad uno a 32nm

Ma quali sono gli effetti concreti di tale modifica? Ebbene, il "nuovo iPad 2", forte del processore a 32nm, è capace di garantire una maggiore autonomia rispetto alla variante realizzata con CPU a 45nm. Qualche esempio pratico: il device offre all'utente oltre 1,6 ore di navigazione sul Web o tre ore di test grafici e video in 3D in più rispetto al suo predecessore. Di questi tempi, con quasi tutti i device che hanno nell'autonomia il proprio Tallone d'Achille, qualche ora in più di utilizzo è sempre un regalo gradito.

A distanza di un anno dal suo esordio sul mercato, l'iPad 2 si conferma così uno dei tablet più interessanti e prestanti. Una valida alternativa per coloro che non sono disposti a spendere le cifre richieste per l'iPad di terza generazione.

Immagini: 
iPad 2 - nuova CPU
iPad 2 - grafico autonomia
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: