Home > Smartphone > iOS perde pezzi: calo di quota anche negli Stati Uniti

iOS perde pezzi: calo di quota anche negli Stati Uniti

Android continua a volare alto. E se il robottino verde ha la meglio evidentemente è anche grazie al fatto che iOS continua a navigare in cattive acque. Nessuna supposizione: a parlare sono gli ultimi dati pubblicati da Kantar che hanno voluto focalizzarsi sull’andamento del mercato smartphone e sui suoi principali attori.

Dal report in questione emerge come Android abbia guadagnato 8 punti percentuali rispetto a 12 mesi fa, raggiungendo ora quota 57,6% per quel che riguarda il comparto smartphone statunitense. D’altro canto è iOS a cavarsela un po’ peggio tant’è che il sistema operativo di Apple ha perso il 7,8% rispetto al precedente anno fermandosi a quota 35,9%.

apple-vs-android

Numeri irrisori sono quelli che descrivono la situazione degli ‘operatori minori’: Windows Phone rappresenta il 5,3%, mentre BlackBerry non può che accontentarsi di un mero 0,7% di tutto il mercato USA.

Per quanto riguarda la situazione italiana, Android risulta presente su almeno 7 smartphone su 10: il robottino verde ha conquistato il 70,7% dei telefoni italiani, iOS raggiunge il 12,9% (-7%), mentre Windows Phone il 13,9%.

Insomma, è chiaro che per iOS non sia un gran bel periodo. Le perdite di quota che si sono registrate negli States e in Italia possono solo consolarsi con i timidi segnali di crescita constatati in Francia, Australia, Giappone e Spagna.

via