Home > Apple > iOS 9: Supporterà nativamente il Force Touch di iPhone 6S

iOS 9: Supporterà nativamente il Force Touch di iPhone 6S

iOS 9 Force Touch

La presentazione di iOS 9 è ormai alle porte grazie al WWDC 2015 che si avvicina, e nonostante alcune probabili novità del nuovo sistema operativo siano già state trapelate, i rumors non tendono a fermarsi e quest’oggi veniamo a conoscenza di ulteriori informazioni: iOS 9 integrerà nativamente il supporto al Force Touch di iPhone 6S, e porterà miglioramenti ad iMessage, Tastiera ed Apple Pay

Il WWDC 2015 quest’anno porterà importanti novità in casa Apple: i rumors si susseguono da addirittura mesi e di iOS 9 sappiamo ormai tutto. Quest’ultimo porterà probabilmente una modalità split-screen per iPad, una nuova applicazione “Casa” per controllare gli accessori HomeKit, un nuovo font di sistema, miglioramenti sostanziosi per l’applicazione “Mappe” e maggiore qualità, prestazioni e sicurezza del sistema. 

iOS 9: Supporterà nativamente il Force Touch di iPhone 6S

Oltre a importanti novità come quelle sopra citate, non mancheranno modifiche meno visibili create per poter migliorare ulteriormente l’esperienza d’utilizzo: 9to5mac ha raccolto gli ultimi rumors in tal senso e noi ve li abbiamo suddivisi in questo articolo per una piacevole e semplice lettura.

  • Force Touch per iPhone 6S

Le fonti da diverse settimane confermano che la prossima generazione di iPhone integrerà un display con Force Touch, oltre che il Taptic Engine. Sono due soluzioni hardware già adottate da Apple sui MacBook 2015 ed Apple Watch e stanno avendo dei riscontri del tutto positivo dagli utenti che gli utilizzano, grazie all’ottima integrazione software studiata dall’azienda. 
iOS 9 integrerà, probabilmente, il supporto nativo per il Force Touch in modo da poter creare nuove tipologie di integrazione con il display, andando a creare a tutti gli effetti una sorta di “tasto destro – come siamo abituati ad usarlo al PC – su uno Smartphone” grazie alla possibilità di riconoscere il livello di pressione esercitato dal nostro dito sul display: Apple starebbe inoltre già lavorando per poter permettere agli sviluppatori di terze parti di creare applicazioni in grado di sfruttare il Force Touch.

Una delle fonti ritiene che il Force Touch su iPhone 6S non sarà così essenziale come su Apple Watch, ma permetterà interessanti gesture in grado di velocizzare alcune funzioni svolte dallo smartphone, come la possibilità di aggiungere un nuovo evento al calendario semplicemente con un forte tocco sul giorno dell’evento desiderato. Il Taptic Engine, in questo contesto, permetterà all’utente di ricevere un feedback piacevole nel caso venga registrato un “Force Touch”. 

Leggi anche: iPhone 6S avrà un sensore Sony RGBW da 12 Megapixel?
Leggi anche: iPhone 6S: Ecco quali novità introdurrà!

  • Tastiera

Apple starebbe inoltre lavorando ad una tastiera aggiornata in iOS 9: nonostante la recente introduzione di “QuickType” su iOS 8 (sistema di previsione del testo) l’azienda starebbe pensando un nuovo layout ancora più esteso e funzionale, in grado di offrire nuovi tasti quali il copia/incolla. 

  • Apple Pay

Sulla scia dei report pubblicati nei mesi precedenti, iOS 9 integrerà probabilmente il supporto ad Apple Pay per altri paesi, come il Canada, la Cina forse alcuni stati europei. Alcuni rumors prevedevano il debutto di Apple Pay in Italia a Giugno grazie al partner McDonald’s, tuttavia al giorno d’oggi non abbiamo avuto ulteriori conferme. 

Leggi anche: Apple Pay: da Giugno in Italia con McDonald’s?
Leggi anche: Apple Pay utilizzato dal 66% dei possessori di iPhone 6

  • iMessage

In conclusione, anche iMessage riceverà piccoli ma importanti novità: gli utenti saranno in grado di scegliere a quali contatti mostrare la conferma di lettura dei messaggi ricevuti, e dovrebbero esserci miglioramenti sotto al cofano per poter velocizzare l’invio dei messaggi. Il Game Center verrà probabilmente rimosso, mentre l’applicazione Salute verrà ulteriormente migliorata. 

Via