Home > Apple > iOS 9 presentato ufficialmente: ecco tutte le novità!

iOS 9 presentato ufficialmente: ecco tutte le novità!

iOS 9 Jailbreak

Serata di WWDC 2015, serata di novità per tutti gli utenti Apple! Proprio in questi minuti si sta tenendo la tanto attesa conferenza presidiata da Apple e dedicata a tutti gli sviluppatori. Dopo l’annuncio di un corposo ed atteso aggiornamento per Apple Watch (Apple Watch: in arrivo il supporto alle applicazioni native), la società di Cupertino ha tolto i veli su quello che sarà il prossimo iOS 9. In questo articolo andremo ad elencare tutte quante le novità della nuova versione del sistema operativo mobile dedicato agli iDevice (iPhone, iPad, iPod).

Proactive per Siri

Con l’arrivo di iOS 9 viene introdotto un grosso aggiornamento per Siri che si avvale di una nuova funzione chiamata Proactive. Proactive permette a Siri di interfacciarsi con le applicazioni presenti sul nostro dispositivo, in modo da gestire queste ultime direttamente tramite il noto assistente vocale di Apple. Inoltre Proactive permetterà a Siri di fornire informazioni più dettagliate basandosi sulla data e sulla nostra posizione.

Un esempio, è il calcolo automatico del tempo richiesto ad arrivare al nostro prossimo appuntamento basandosi sulla nostra posizione e sul traffico durante il tragitto, oppure la possibilità di impostare un’azione appena inseriamo le cuffie nel nostro iPhone. Grazie a Proactive. Un aggiornamento per Siri che sarà apprezzato da tutti gli utenti che utilizzano quotidianamente l’assistente vocale di Apple.

Spotlight

Spotlight, l’ultima pagina a sinistra nella classica schermata di iOS, viene potenziato con la possibilità di effettuare delle ricerche molto più approfondite dei contenuti presenti sul nostro dispositivo, applicazioni incluse. Questo significa che non bisognerà andare ad aprire l’applicazione Foto per andare a trovare uno scatto effettuato l’anno scorso, ma bensì basterà “chiederlo” a Spotlight che in pochi secondi mostrerà tutte quante le foto che cercavamo.

Sarà anche possibile eseguire conversioni di valuta direttamente da Spotlight senza la necessità di aprire il browser web. Tutte queste operazioni, precisa Apple, vengono eseguite direttamente sui nostri dispositivi e dunque nessuna informazione verrà inviata e mantenuta sui server della società, a differenza di quanto al momento fanno i concorrenti.

Apple Pay

Tante novità in arrivo anche per Apple Pay, il sistema di pagamento targato Apple lanciato lo scorso anno in concomitanza degli iPhone 6 ed iPhone 6 Plus. Dopo un’esclusiva temporale degli Stati Uniti, Apple Pay sarà presto disponibile anche nel Regno Unito, con Apple impegnata a stringere accordi con sempre più istituti bancari al fine di estendere il supporto alla tecnologia di pagamento. Con iOS 9, inoltre, scompare l’applicazione Passbook che prende ora il nome di Wallet che integrerà in un solo luogo tutte le carte di credito, le carte di debito e le carte dei vari store.

Note

Novità in iOs 9 anche per l’applicazione Note che si arricchisce di nuove funzionalità, alcune delle quali riprese molto da Evernote. Parliamo della possibilità di inserire nelle note fotografie, disegni e tanti altri elementi che aumenteranno la produttività nell’utilizzo dell’applicazione.

Mappe

Se ne era parlato tanto (iOS 9: nelle mappe ci saranno informazioni sui mezzi di trasporto pubblico), e possiamo dire che era stata già confermata dai rumors. Di cosa parliamo? Dell’introduzione delle indicazione dei mezzi di trasporti pubblici nell’applicazione mappe di iOS 9. Si tratta di una grave mancanza dell’applicazione proprietaria Apple rispetto alla concorrenza, ma che viene colmata con l’arrivo della nuova versione di iOS.

Inizialmente il servizio sarà attivo in 20 città tra cui New York, San Francisco, Pechino, Londra e Berlino. Il supporto ad altre città, italiane incluse, arriverà nel corso dei prossimi mesi. L’applicazione Mappe si arricchisce di una funzione richiesta da diverso tempo da parte degli utenti, da tantissimo tempo, e che finalmente verrà resa disponibile con l’arrivo di iOS 9.

News

Una nuova applicazione in arrivo con iOS 9, News (Notizie, come possibile traduzione in italiano) permetterà di restare aggiornati su tutto quello che accade nel mondo grazie alle diversi fonti che collaborano con Apple. Tutti i contenuti proposti saranno adattati automaticamente per la fruizione da mobile in modo da offrire la migliore esperienza di lettura.

L’applicazione permetterà anche di mostrare gli articoli da qualsiasi indirizzo web, anche se Apple non assicura la stessa esperienza d’uso che si avrà con i contenuti ottimizzati. Si tratta di un applicazione molto simile a Flipboard, per citarne una tra le tante, ed inizialmente sarà disponibile negli Stati Uniti, Regno Unito e Australia.

Multiwindows per iPad

Una funzione attesissima da parte di tutti i possessori di un iPad, che ora finalmente arriva con iOS 9. Stiamo parlando del multiwindows che permette di dividere lo schermo del nostro iPad in due parti per potere seguire due applicazioni separate. Sarà possibile scegliere tra 50%-50% oppure tra 70%-30% come dimensione dello schermo da assegnare ad ogni applicazione.

Oltre al Multiwindows è stato anche annunciato il passaggio tra un’applicazione e l’altra con un semplice swipe, oltre alla possibilità di visualizzare i video in una piccola finestra in modo, per esempio, da poter navigare su internet e continuare con la visione del nostro video. Si tratta di funzioni disponibili da diverso tempo sui dispositivi e sistemi operativi della concorrenza, e che ora arrivano con iOS 9 per gli utenti Apple.

Il Multiwindows sarà compatibile solamente con l’iPad Air 2, per il momento, e con tutti i prossimi iPad. Per quanto riguarda lo swipe per il passaggio tra le diverse applicazioni e la possibilità di vedere video “in miniatura”, sarà disponibile per tutti gli iPad compatibili con iOS 9, dal 2 in poi.

Disponibilità

iOS 9 sarà disponibile come Beta pubblica a partire da Luglio e sarà compatibile con tutti i dispositivi a partire da iPhone 4S ed iPad 2, tutti i device che sono attualmente supportati da iOS 8. L’aggiornamento richiederà 1.8 Gb di spazio libero per poter procedere all’installazione, una cifra nettamente inferiore ai 4.6 richiesti da iOS 8. Come al solito, la versione finale di iOS 9 sarà disponibile in autunno.

Via