Home > Apple > iOS 12 solo a quota 10% dopo 48 ore

iOS 12 solo a quota 10% dopo 48 ore

iOS 12

A distanza di 48 ore dal rilascio ufficiale, una nuova rilevazione statistica ha notato che iOS 12 è installato sul 10% di tutti gli iDevice compatibili.

iOS 12 rende l’esperienza utente notevolmente più veloce, più reattiva e in generale migliore,  offrendo un significativo aumento di velocità per portatili vecchi come l’iPhone 5s

Rispetto a iOS 11 di un anno fa, il lancio pubblico all’inizio di questa settimana sembra essere andato via senza intoppi. Sfortunatamente per Apple, la solita eccitazione per le nuove versioni di iOS sembra essere gradualmente in calo.

Secondo l’ultimo rapporto di Mixpanel, poco più del 10% dei dispositivi iOS utilizza la versione più recente della piattaforma, che non è certamente male. Non un dato misero dopo 48 ore il debutto stabile. Rispetto ai numeri di distribuzione di Android Oreo un anno dopo il lancio iniziale di Google Pixel, la quota del 10,4% potrebbe sembrare davvero impressionante. Ma ovviamente non è un confronto equo.

Invece, i tassi di adozione di iOS 12 dovrebbero essere comparati rispetto al tempo di diffusione delle precedenti build del sistema operativo di Apple. A questo proposito, troviamo che iOS 11 ha ottenuto una quota del 15,91% due giorni dopo il suo rilascio l’anno scorso, mentre iOS 10 è salito al 14,82% in un solo giorno, portando il numero al 20,20% dopo altre 24 ore nel 2016.

Insomma, non a caso Apple ha introdotto in iOS 12 la funzione di download automatico degli aggiornamenti (attiva di default nelle impostazioni), visto che in molti hanno l’idea che i nuovi aggiornamenti vadano a rallentare il proprio iPhone o il proprio iPad, soprattutto se dotato di qualche anno alle spalle.

Il confronto con le precedenti versioni fa un po’ preoccupare Apple ma il confronto con la controparte Android la fa assolutamente sorridere.

VIA  FONTE