Home > Apple > In Australia Mac & iOS Device bloccati da hacker

In Australia Mac & iOS Device bloccati da hacker

Mac & iOS

Mac & iOS

In Australia Mac & iOS device bloccati da hacker: ecco cosa è realmente successo assieme ad alcuni consigli per proteggersi

Dall’arrivo di internet tante evoluzioni sono già state fatte, ma la sicurezza informatica non è mai arrivata a tal punto da dare sconfitta a tutti gli hacker che ogni giorno cercano falle di sicurezza nei più comuni sistemi operativi. Quest’ultimi, entrando “all’interno” dei nostri dispositivi cercano dati strettamente personali come codici di sicurezza per carte di credito, password di conti correnti online, ecc.

In Australia Mac & iOS Device bloccati da hacker

La notizia che ci giunge oggi arriva direttamente dall’Australia: secondo un report del Sydney Morning Herald, alcuni Mac & iOS device (iPhone, iPad e iPod Touch) sono stati bloccati attraverso la funzione “trova il mio iPhone“. Quest’ultima non fa altro che rendere inutilizzabile il device di Apple in quanto bloccato in remoto da qualcuno a conoscenza dell’ID Apple con il quale il dispositivo è connesso.
L’hacker in questione si firma “Oleg Pliss” e una volta eseguito il blocco del device chiedeva una somma di denaro che variava dai 50$ ai 100$ da versare su un conto PayPal anonimo: solo così l’hacker avrebbe poi sbloccato il device consentendone il riutilizzo da parte dell’utente. 

Oltre alla sfortuna da parte degli utenti coinvolti (per ora sembrerebbero solo alcuni device australiani) c’è anche da considerare che l’attacco hacker sembrerebbe stato svolto grazie alla conoscenza della password degli accountiCloud dei device interessati. Gli utenti hanno subito chiesto assistenza ad Apple e la vicenda sembrerebbe essersi risolta.

Trova il mio iPhone

Anche se l’Italia non è coinvolta in questa vicenda, vi consigliamo in modo precauzionale di fare le seguenti cose per proteggersi al meglio:

  • Cercate di non utilizzare password uguali per più account (es: Facebook, Gmail, Apple ID, ecc)
  • Se avete un device Apple, utilizzatelo con un codice di sblocco (o con una password nel caso abbiate un Mac), aumenterà decisamente la sicurezza in caso di furto
  • Abilitate il servizio “trova il mio iPhone” sui vostri device Apple: in caso di furto potrete bloccare da un qualsiasi pc, grazie ad iCloud, il vostro iPhone, iPad o Mac che sia

Via