Home > Smartphone > In arrivo le prime mani bioniche controllate con un’ app.

In arrivo le prime mani bioniche controllate con un’ app.

I primi bilanci sull'impatto dell'incidente di venerdì scorso nello stabilimento di Foxconn situato a Chendug in Cina fanno riferimento ad una temporanea sospensione della produzione di iPad 2 per agevolare le operazioni investigative che devono appurare le cause dell'esplosione.

ipad 2

L'impatto sulla produzione di iPad 2 è quindi un'ipotesi possibile, almeno sino a quanto la produzione non verrà riattivata, anche se il blocco delle attività dello stabilimento di Chendug non paralizzerà del tutto la produzione del tablet Apple. Nel mese di aprile infatti, la fabbrica di Foxconn ha soddisfato il 25-30% della domanda di iPad 2, mentre il "cuore" della produzione è stata concentrata nello stabilimento di Shenzhen. Sarà proprio tale ultimo stabilimento ad incrementare i ritmi produttivi per ovviare agli effetti negativi dell'incidente.

Secondo le stime del sito Digitimes, la produzione mensile di iPad 2 dello stabilimento di Shenzhen dovrebbe passare dalle 1.8-2 milioni di unità mensili, ai 4-5 milioni di pezzi nel secondo quarto per arrivare ai 9-10 milioni nella seconda metà dell'anno.

Per semplificare ai minimi termini il quadro che emerge a seguito dell'incidente si può concludere che si suoi effetti negativi non metteranno a rischio la produzione di iPad 2 in quantità adeguate a soddisfare la domanda.

Fonte: Digitimes

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

 Sembra quasi un miracolo, una sorta di nuova era o forse, una scenografia da “future”. Eppure é la realtà. Accade davvero. Grazie ad un team di scienziati e sviluppatori sarà possibile, per i più fortunati, comandare grazie ad un dispositivo (per ora) Apple, l’arto perso per probabile causa incidente. Grazie alla lettura dell’impronta che il nostro stesso sistema nervoso produce, l’arto artificiale è in grado di svolgere le funzioni d’un suo simile originale. Il fortunato possessore nonché primo ad aver collaborato a questo progetto è il Sr. Koger.

Assemblato e sviluppato dalla società inglese Touch Bionics offre controllo e sensibilità attualmente senza pari nel campo delle protesi, avvicinandosi molto alla mobilità offerta da un’arto umano. Grazie a tutto ciò ed al progresso della tecnologia molte persone possono dir STOP alla tragedia che comporta la perdita d’un arto ed abbracciare, di nuovo, la vita. Un reale passo in avanti verso un mondo che poco all’esterno d’umano ma con un cuore sempre più caldo.

bionic-hand

 

QUI il video della CNN.