Home > News > In arrivo gli smartphone e i tablet certificati THX

In arrivo gli smartphone e i tablet certificati THX

I vertici di THX confermano che il processo di certificazione dei migliori prodotti audio presenti sul mercato si estenderà presto anche agli smartphone ed ai tablet.

thx

Smartphone e tablet sempre più performanti non solo dal punto di vista delle prestazioni velocistiche, della qualità del display, del form factor sempre più sottile e trasportabile, ma anche molto curati sotto il profilo audio. Questo è lo scenario che Rick Dean, vicepresidente senior di THX contribuisce a tratteggiare, confermando che presto potrebbero apparire sul mercato i primi smartphone e tablet THX certified

Ricodiamo, per chi non conoscesse THX, che l'azienda si occupa di certificare i migliori prodotti audio del mercato (impianti hi-fi, amplificatori, sistemi home teather, etc). Il processo di certificazione premia solo i dispositivi più performanti ed impone dei rigidi parametri per poter ottenere l' ambito riconoscimento.

L'obiettivo di migliorare ulteriormente la qualità audio dei dispositivi mobili nasce dalla constatazione che sempre più smartphone e tablet sono dotati di un'uscita video HDMI che può essere collegata alla TV veicolando segnali audio-video. Lo smartphone come sorgente audio-video di qualità diventa un ambito traguardo e THX potrebbe dare un significativo contributo in tal senso.

Allo stato attuale non si conoscono ancora ulteriori dettagli sull'evoluzione dell'attuale tecnologia audio integrata nei dispositivi mobili che consentirà ad alcuni modelli di ottenere la certificazione THX. La sfida per i produttori è abbastanza impegnativa e passa attravarso il superamento dei limiti legati alle piccole dimensioni degli smartphone che impongono delle restrizioni sulla componentistica che può essere integrata al lorno interno. Dean tuttavia indica nella cura della compressione audio e nei DSP (Digital Signal Processor) i due elementi grazie ai quali sarà possibile migliorare la qualità dell'audio dei dispositivi mobili.

Mancano riferimenti più certi su quale sarà il primo produttore di dispositivi mobili ad ottenere la certificazione THX e quando tali device arriveranno sul mercato. E' in ogni caso da segnalare il fatto che il miglioramento dell' audio degli smartphone sembra essere uno dei trend in crescita. A titolo di esempio ricordiamo il recente annuncio di HTC relativo alla partnership con Beats

Fonte:Pocket-Lint via  Electronista

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

I vertici di THX confermano che il processo di certificazione dei migliori prodotti audio presenti sul mercato si estenderà presto anche agli smartphone ed ai tablet.

thx

Smartphone e tablet sempre più performanti non solo dal punto di vista delle prestazioni velocistiche, della qualità del display, del form factor sempre più sottile e trasportabile, ma anche molto curati sotto il profilo audio. Questo è lo scenario che Rick Dean, vicepresidente senior di THX contribuisce a tratteggiare, confermando che presto potrebbero apparire sul mercato i primi smartphone e tablet THX certified

Ricodiamo, per chi non conoscesse THX, che l’azienda si occupa di certificare i migliori prodotti audio del mercato (impianti hi-fi, amplificatori, sistemi home teather, etc). Il processo di certificazione premia solo i dispositivi più performanti ed impone dei rigidi parametri per poter ottenere l’ ambito riconoscimento.

L’obiettivo di migliorare ulteriormente la qualità audio dei dispositivi mobili nasce dalla constatazione che sempre più smartphone e tablet sono dotati di un’uscita video HDMI che può essere collegata alla TV veicolando segnali audio-video. Lo smartphone come sorgente audio-video di qualità diventa un ambito traguardo e THX potrebbe dare un significativo contributo in tal senso.

Allo stato attuale non si conoscono ancora ulteriori dettagli sull’evoluzione dell’attuale tecnologia audio integrata nei dispositivi mobili che consentirà ad alcuni modelli di ottenere la certificazione THX. La sfida per i produttori è abbastanza impegnativa e passa attravarso il superamento dei limiti legati alle piccole dimensioni degli smartphone che impongono delle restrizioni sulla componentistica che può essere integrata al lorno interno. Dean tuttavia indica nella cura della compressione audio e nei DSP (Digital Signal Processor) i due elementi grazie ai quali sarà possibile migliorare la qualità dell’audio dei dispositivi mobili.

Mancano riferimenti più certi su quale sarà il primo produttore di dispositivi mobili ad ottenere la certificazione THX e quando tali device arriveranno sul mercato. E’ in ogni caso da segnalare il fatto che il miglioramento dell’ audio degli smartphone sembra essere uno dei trend in crescita. A titolo di esempio ricordiamo il recente annuncio di HTC relativo alla partnership con Beats

Fonte:Pocket-Lint via  Electronista

Sistema Operativo: 
Contenuto: