Home > News > Il MOIGE denuncia all’IAP lo spot TIM

Il MOIGE denuncia all’IAP lo spot TIM

Il MOIGE, Movimento Italiano Genitori, denuncia all'IAP, Istituto dell'Autodisciplina Pubblicitaria, lo spot "Diventerò padre" di TIM.

Per il Moige, la pubblicità "offende la dignità della donna, fa tabula rasa dei valori di paternità e maternità e rischia di vanificare anni di campagne sulla sicurezza dei comportamenti sessuali".

Protagonista del video una ragazza che, scoperto di essere incinta, invia SMS a pioggia a decine di potenziali padri.
"Un comportamento sessuale disinibito e privo di accortezza e sicurezza" - dice Elisabetta Scala, responsabile Osservatorio media del Moige - "è presentato in luce positiva, e gli adolescenti, oggetto da anni di campagne sulla sicurezza sessuale contro malattie come l'Aids, vedono crollare una serie di punti di riferimento: non è ammissibile."

Fonte: MOIGE

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Il MOIGE, Movimento Italiano Genitori, denuncia all’IAP, Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, lo spot “Diventerò padre” di TIM.

Per il Moige, la pubblicità “offende la dignità della donna, fa tabula rasa dei valori di paternità e maternità e rischia di vanificare anni di campagne sulla sicurezza dei comportamenti sessuali”.

Protagonista del video una ragazza che, scoperto di essere incinta, invia SMS a pioggia a decine di potenziali padri.
“Un comportamento sessuale disinibito e privo di accortezza e sicurezza” – dice Elisabetta Scala, responsabile Osservatorio media del Moige – “è presentato in luce positiva, e gli adolescenti, oggetto da anni di campagne sulla sicurezza sessuale contro malattie come l’Aids, vedono crollare una serie di punti di riferimento: non è ammissibile.”

Fonte: MOIGE

Sistema Operativo: 
Contenuto: