Home > News > iFixit smonta l’iPhone 5S e 5C

iFixit smonta l’iPhone 5S e 5C

smontare iphone 5s

iFixit, noto portale che fornisce guide alla riparazione di qualsiasi nuovo gadget elettronico, ha messo le mani sui nuovi iPhone 5S e 5C ed ha pubblicato online la guida allo smontaggio.

Il nuovo iPhone 5S si presenta in maniera molto simile al modello precedente, poche infatti sono le novità a livello di assemblaggio introdotte con questo nuovo prodotto. L’unica riguarda la presenza del lettore di impronte digitali sul tasto home.

smontare iphone 5s

Come al solito per smontare l’iPhone 5S bisognerà essere in grado di togliere le viti brevettate “Pentalobo” di Apple. Data la difficile reperibilità degli attrezzi adatti, basterà in alternativa utilizzare un cacciavite dalla testa a 5 punte.

smontare iphone 5s

Una volta rimosse le viti e sollevato lo schermo ci si ritroverà l’unica vera novità a livello di componentistica, ovvero il cavetto flat del lettore biometrico. Questo, secondo iFixit, risulta molto delicato e facile da rompere se non si pone particolare attenzione. Superato anche questo ostacolo iFixit ha avuto accesso alla batteria di questo terminale.

smontare iphone 5s

Il modello utilizzato è prodotto da Desay Battery Co. Ltd di cui le caratteristiche tecniche sono: 2.9V – 5.92Wh e 1560mAh, ben 120 in più rispetto al precedente iPhone 5. A differenza di quest’ultima, la batteria dell’iPhone 5S è fissata con la colla e rallenta l’operazione di smontaggio.

smontare iphone 5s

Qui di seguito vi riportiamo la scheda logica del dispositivo. Sulla sinistra troviamo il nuovissimo SoC A7, il quale probabilmente integra all’interno il coprocessore M7. Alla sua destra evidenziato in arancione vi è il modulo LTE Qualcomm, mentre per concludere alla sua destra in giallo il suo ricevitore.

smontare iphone 5s

A causa del cavo e della colla utilizzata per mantenere in posizione la batteria, questo iPhone 5S riceve una valutazione sulla facilità di smontaggio di appena 6/10 rispetto a 7/10 del modello precedente. Queste le considerazioni finali di iFixit:

  • La riparabilità di questo dispositivo è di 6 su 10. Dove 10 indica che la facilità di smontaggio è massima
  • Come per l’iPhone 5 il display è la prima cosa che si può rimuovere, semplificandone la sostituzione
  • La batteria tutto sommato è ancora facilmente accessibile anche se dichiarata per non sostituibile
  • La batteria rispetto all’iPhone 5 ha perso la linguetta per l’estrazione e richiede calore per essere staccata dalla colla
  • Il cavetto del lettore di impronte è danneggiabile in maniera troppo facile se non si fa attenzione durante l’apertura del telefono
  • L’iPhone 5S utilizza ancora le viti Pentalobo rendendone difficile l’apertura
  • Il vetro anteriore, il pannello touch ed il display LCD sono ancora un componente singolo, questo rende la sostituzione più onerosa

Per quanto riguarda l’iPhone 5C non troviamo una situazione molto differente. La disposizione interna dei componenti risulta praticamente uguale al fratello maggiore 5S. Non troviamo logicamente il cavetto flat del lettore sul tasto home, ma la batteria risulta comunque problematica da rimuovere per colpa del collante utilizzato.

smontare iphone 5c

Per poter aggirare questa problematica iFixit ha riscaldato la batteria e contemporaneamente ha fatto leva su di essa. Il modello utilizzato è da 3.8V – 5.73Wh e 1510mAh.

smontare iphone 5c

Una volta ottenuto l’accesso al vano di questo iPhone 5C, iFixit, ha scattato una foto della scheda logica mostrandoci il SoC A6 posto sul lato sinistro. Per quanto riguarda il modulo LTE ed il ricevitore, questi sono in comune con il modello 5s.

smontare iphone 5c

Essendo il primo iPhone in plastica i ragazzi di iFixit hanno anche provato la resistenza del policarbonato sottoponendolo a una “prova di forza”. Il risultato è confortante, la plastica infatti risulta molto resistente e di qualità.

smontare iphone 5c

Queste invece che vi riportiamo sono le conclusioni finali riguardanti questo terminale:

  • La riparabilità di questo dispositivo è di 6 su 10. Dove 10 indica che la facilità di smontaggio è massima
  • Come per l’iPhone 5 il display è la prima cosa che si può rimuovere, semplificandone la sostituzione
  • La batteria tutto sommato è ancora facilmente accessibile anche se dichiarata per non sostituibile
  • Gli adesivi sul connettore dell’antenna ostacolano lo smontaggio
  • La batteria rispetto all’iPhone 5 ha perso la linguetta per l’estrazione e richiede calore per essere staccata dalla colla
  • L’iPhone 5c utilizza anch’esso le viti Pentalobo rendendone difficile l’apertura
  • Il vetro anteriore, il pannello touch ed il display LCD sono ancora un componente singolo, questo rende la sostituzione più onerosa

Via