Home > News > I ricercatori di Standford hanno sviluppato batterie al litio che non esplodono se surriscaldate

I ricercatori di Standford hanno sviluppato batterie al litio che non esplodono se surriscaldate

Film batteria Standford

Nel corso degli ultimi anni si sono verificati alcuni spiacevoli incidenti riguardanti l’esplosione, accidentale o meno, di batterie al litio integrate all’interno degli smartphone. Grazie ad un progetto dei ricercatori di Standford però potrebbe non verificarsi più alcun incidente di quel tipo. Essi infatti sono riusciti nello sviluppo di batterie al litio che, anche se surriscaldate, non catalizzano la reazione chimica che porta all’esplosione delle stesse.

Il sistema utilizzato è un semplice film elastico in grado di espandersi man mano che cresce la temperatura. Non appena essa raggiunge un certo livello e quindi lo strato elastico si espande oltre un certo limite, arriva a separare gli elettrodi facendo si che la batteria non conduca pi elettricità e quindi non innalzi ancora di più la temperatura.

In realtà quindi non si tratta di una vera e propria batteria al litio che non esplode ma di un sistema di sicurezza semplice ma molto efficace. Purtroppo non sappiamo se i test nei laboratori della Standford University sono terminati e quindi la tecnologia potrebbe in teoria essere già da subito implementata nelle batterie al litio comuni. Da un punto di vista costruttivo, essa non richiederebbe grosse modifiche ai progetti delle batterie. Tuttavia permetterebbe di avere maggiore sicurezza e meno casi di incendi causati da surriscaldamento della batteria.

VIA  FONTE