Home > Android > HTC U12+ riceve l’aggiornamento ad Android 9.0 Pie

HTC U12+ riceve l’aggiornamento ad Android 9.0 Pie

L’ultima volta in cui abbiamo parlato di un aggiornamento software per HTC U12 Plus risale allo scorso mese di ottobre, in occasione del rilascio delle patch di sicurezza di ottobre 2018. Ora finalmente è arrivato un nuovo update per questo smartphone, e si, si tratta del tanto atteso aggiornamento ad Android 9.0 Pie.

Tuttavia, non abbiate fretta perché si tratta di un rilascio su scala globale che secondo alcune segnalazioni sembra essere iniziato anche in Italia ma potrebbero volerci alcuni giorni prima che tutti i dispositivi italiani lo ricevano.

HTC U12+ si presenta come uno dei top di gamma del 2018 più completi. Ricordiamo, infatti, le principali caratteristiche di questo smartphone:

 

Chipset Qualcomm Snapdragon 845
Display Super LCD 6 da 6,00″ Gorilla Glass 18:9 (2880 x 1440 pixel) 
Memoria 6GB di RAM LPDDR4X, 64GB espandibili sino a 2TB
Fotocamera Posteriore: doppia fotocamera 12 MegaPixel UltraPixel 4 + 16MP teleobiettivo 
Anteriore: doppia fotocamera 8 Megapixel 
Batteria 3.500 mAh con tecnologia di ricarica Quick Charge 3.0
Sistema operativo HTC Sense basata su Android 8.0 Oreo
Dimensioni 156.6 x 73.9 x 8.7-9.7mm
Peso 188 grammi
Connessione Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac / Bluetooth 5.0 / NFC / USB Type-C 3.1
Colori Translucent Blue, Titanium Black, Flame Red
Altro IP68, HTCEdge Sense 2.0, Audio Boost, 3D Audio 360°, Hyperlapse HTC Boomsound HiFi, certificazione Hi-Res audio, VoLTE, LTE Cat 18, GPS, AGPS, Glonass, BeiDou, Galileo, LDAC 32 Bit, Sensore di impronte digitali, Sblocco facciale

 

Tecnicamente  l’arrivo nei negozi italiani di questo smartphone dovrebbe essere garantito grazie all’accordo con Concorde che ne curerà la distribuzione. La realtà è che gli smartphone HTC nel nostro Paese continuano ad avere gravi problemi di reperibilità e questo indubbiamente è un aspetto che influisce negativamente sul successo di questo smartphone (e non solo in Italia, ma anche in altre parti del mondo). E poi ormai a metà 2019 ci sono tanti smartphone con un rapporto qualità/prezzo migliore e anche con un design decisamente più moderno.