Home > News > HTC Touch: prime impressioni

HTC Touch: prime impressioni

Il sito Brighthand ha avuto la possibilità di provarlo e rilascia le prime impressioni sul nuovo nato in casa HTC, il Touch.

Gran parte di queste prime impressioni riguardano il suo sistema TouchFLO, ma il sito dedica comunque una prima parte alle sue caratteristiche hardware.

I suoi angoli arrotondati e il suo design minimalista fanno distinguere l'HTC Touch dalla massa. In più è molto piccolo, specialmente se confrontato con i tipici Pocket PC. Il Touch può vantare delle misure di soli 99.9 mm x 58 mm x 13.9 mm, ed un peso di 112 gr inclusa la batteria.

Ma alle misure contenute non corrisponde un display piccolo; infatti abbiamo a disposizione uno schermo LCD da 2.8". La connettività viene poi garantita dal Wi-Fi e dal Bluetooth.

La cosa che pone il Touch al di sopra dei normali smartphone con Windows Mobile è il suo sistema di controllo TouchFLO, che permette di svolgere molte funzioni comuni, come leggere le mail e lanciare applicazioni, con il solo tocco delle dita.

Qualsiasi applicazione si voglia lanciare, basta andare ad aprire il Touch Cube, anche se di cubo non si tratta, visto che ha solo tre facce.

Una di queste permette di aprire le applicazioni per vedere le e-mail, accedere al Web, o fare altre operazioni.

La seconda faccia è una specie di photo dialer. Se avete un'immagine associata ad uno dei vostri contatti, è possibile farli comparire qui ed appena toccate su uno di essi sarà possibile inviarli una mail oppure chiamarlo.

La terza faccia permette di aprire musica, video e foto.

Il sito conclude dicendo che il Touch è intuitivo, rapido e facile, ma non privo di alcune perplessità.

Infatti le applicazioni sono quelle standard di Windows Mobile, e queste non sono pensate per essere utlizzate con il tocco delle dita.

Ciò significa che è possibile, per esempio, utilizzare il TouchFLO e il D-pad per aprire facilmente e leggere una e-mail, ma quando si dovrà scrivere una risposta sarà necessario estrarre lo stilo.

Sul sito di Brighthand è possibile anche visionare un video del Touch in azione.

Fonte: Brighthand

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Il sito Brighthand ha avuto la possibilità di provarlo e rilascia le prime impressioni sul nuovo nato in casa HTC, il Touch.

Gran parte di queste prime impressioni riguardano il suo sistema TouchFLO, ma il sito dedica comunque una prima parte alle sue caratteristiche hardware.

I suoi angoli arrotondati e il suo design minimalista fanno distinguere l’HTC Touch dalla massa. In più è molto piccolo, specialmente se confrontato con i tipici Pocket PC. Il Touch può vantare delle misure di soli 99.9 mm x 58 mm x 13.9 mm, ed un peso di 112 gr inclusa la batteria.

Ma alle misure contenute non corrisponde un display piccolo; infatti abbiamo a disposizione uno schermo LCD da 2.8″. La connettività viene poi garantita dal Wi-Fi e dal Bluetooth.

La cosa che pone il Touch al di sopra dei normali smartphone con Windows Mobile è il suo sistema di controllo TouchFLO, che permette di svolgere molte funzioni comuni, come leggere le mail e lanciare applicazioni, con il solo tocco delle dita.

Qualsiasi applicazione si voglia lanciare, basta andare ad aprire il Touch Cube, anche se di cubo non si tratta, visto che ha solo tre facce.

Una di queste permette di aprire le applicazioni per vedere le e-mail, accedere al Web, o fare altre operazioni.

La seconda faccia è una specie di photo dialer. Se avete un’immagine associata ad uno dei vostri contatti, è possibile farli comparire qui ed appena toccate su uno di essi sarà possibile inviarli una mail oppure chiamarlo.

La terza faccia permette di aprire musica, video e foto.

Il sito conclude dicendo che il Touch è intuitivo, rapido e facile, ma non privo di alcune perplessità.

Infatti le applicazioni sono quelle standard di Windows Mobile, e queste non sono pensate per essere utlizzate con il tocco delle dita.

Ciò significa che è possibile, per esempio, utilizzare il TouchFLO e il D-pad per aprire facilmente e leggere una e-mail, ma quando si dovrà scrivere una risposta sarà necessario estrarre lo stilo.

Sul sito di Brighthand è possibile anche visionare un video del Touch in azione.

Fonte: Brighthand

Sistema Operativo: 
Contenuto: