Home > News > HTC Radar: il nostro hands-on e le prime impressioni

HTC Radar: il nostro hands-on e le prime impressioni

HTC rinnova la fiducia a Microsoft ed al sistema operativo Windows Phone 7.5 Mango introducendo due nuovi device di fascia alta: l'HTC Titan e l'HTC Radar. Oggetto del nostro preliminare hands-on è l'HTC Radar giunto da poco in redazione.

htc radar

Il sistema operativo Windows Phone si appresta a vivere una nuova stagione dopo l'esordio assoluto avvenuto un anno fa. Tra i partner di Microsoft, fedeli sin dalla nascita del sistema operativo, figura HTC che ha recentemente rinnovato la sua line-up di smartphone Windows Phone.

I nuovi Windows Phone 7.5 Mango innalzano le specifiche hardware minime e si articolano sui processori Qualcomm Snapdragon di seconda generazione. Anche l'HTC Radar non fa eccezione e si presenta al pubblico con un hardware aggiornato ed la nuova release di Windows Phone che sin dalle prime battute sembra più scattante che mai.

Ancor prima di soffermarsi sul sistema operativo, l'attenzione si concentra sulla costruzione dell'HTC Radar, che senza timore di smentita, può essere considerato da vero smartphone top di gamma. I materiali impiegati, l'assemblaggio e le finiture tratteggiano il profilo di un dispositivo che non sembra disposto a scendere a compromessi per quanto riguarda la qualità costruttiva.

htc radarhtc radar
Sin dalle prime battute l'HTC Radar esibisce un livello costruttivo da vero fuoriclasse

Ad attrarre la nostra attenzione è indubbiamente la scocca unibody realizzata in alluminio che solo marginalmente cede il passo ad inserti in plastica gommata, anch'essi di qualità molto alta. Il vetro a protezione del display è di tipo Gorilla Glass e le finiture di ogni particolare non mostrano segni di sbavatura.

Note molto positive anche per quanto riguarda il display da 3.8" con risoluzione WVGA. Lo schermo è di tipo S-LCD e vanta colori molto naturali, ma mai slavati, un buon livello di nero (per un LCD) e un angolo di visione molto ampio.

La fotocamera è da 5MP ed è assistita da autofocus e flash a LED. La zona della fotocamera è circoscritta da un inserto in plastica gommata che circonda anche l'altoparlante esterno.

htc radarhtc radar
HTC per prevenire interferenze al modulo ha scelto una soluzione già vista in passato su altri suoi smartphone con scocca unibody in alluminio: collocare la zona delle antenne in corrispondenza dell'inserto in gomma posto alla base dello smartphone. Nella foto a destra è possibile osservare l'obiettivo della fotocamera e l'altoparlante esterno

L'ergonomia del device è molto buona. Pur essendo realizzato in alluminio, il peso complessivo, pari a 137 grammi, rende l'utilizzo anche con una sola mano non particolarmente scomodo. Crediamo che lo schermo dalla diagonale da 3.8" rappresenti una soluzione "limite" per gli utenti più attenti al contenimento degli ingombri: non così ampia come quella dei device con schermi da 4.3", non così ridotta come gli ancora numerosi smartphone con schermi da 3.5".

htc radarhtc radar
Il lato sinistro ospita esclusivamente il connettore microUSB, quello destro il bilanciere del volume e il pulsante dedicato alla fotocamera

Come tutti i Windows Phone, anche l'HTC Radar non consente l'espansione della memoria interna di 8GB tramite scheda microSD. Analizzando sia il perimetro dello smartphone, sia l'interno, celato dallo sportellino in gomma posto nella parte bassa dello smartphone, infatti, non si trova traccia di slot di espansione.

htc radarhtc radar
Particolare della parte superiore che contiene il jack da 3.5 mm per le cuffie e il tasto di accensione e sblocco, e l'immagine del bordo inferiore che ospita esclusivamente il forellino del microfono

Al piacere di maneggiare uno smartphone costruito senza pecche e sbavature, si somma quello derivante dall'utilizzo di un sistema operativo che già dalle fasi iniziali non manca di stupire per la sua reattività e per le performance velocistiche in linea con quelle dei leader del mercato.

Le novità di Windows Phone 7.5 Mango sono numerose e ad esse si sommano le novità introdotte nella piattaforma da HTC, come HTC HUB e HTC Watch. Non si tratta di vere e proprie personalizzazioni, quanto piuttosto di software esclusivi per gli utenti degli smartphone HTC.

Tra le nuove feature che potranno utilizzati dagli utenti grazie a Windows Phone Mango e al nuovo hardware di device come l'HTC Radar figura la possibilità di effettuare videochiamate. Nella parte alta del frontale dell'HTC Radar troviamo, infatti, una videocamera.

htc radarhtc radar
HTC ha provveduto a personalizzare il sistema operativo Windows Phone 7.5 Mango con alcuni suoi sofware proprietari. Novità degli smartphone Windows Phone di seconda generazione a cui anche l'HTC Radar non rinuncia è l'integrazione di una fotocamera frontale per le videochiamate

Memori di alcuni recenti terminali HTC che non avevano convinto del tutto per quanto riguarda le prestazioni telefoniche, uno dei nostri primi test ha riguardato proprio le chiamate vocali. Riservandoci di esprimere un giudizio definitivo con la nostra recensione completa, possiamo sin da ora riportare le nostre impressioni positive: l'audio in chiamata sembra essere stato migliorato rispetto al passato.

Nel rimandarvi alla recensione completa dell'HTC Radar che pubblicheremo nei prossimi giorni, chiudiamo la nostra breve anteprima sottolineando che le premesse per l'arrivo di un nuovo terminale di successo ci sono tutte: la costruzione apparentemente impeccabile ed un OS moderno e scattante rappresentano un ottimo punto di partenza.

Fonte: AgeMobile

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

HTC rinnova la fiducia a Microsoft ed al sistema operativo Windows Phone 7.5 Mango introducendo due nuovi device di fascia alta: l'HTC Titan e l'HTC Radar. Oggetto del nostro preliminare hands-on è l'HTC Radar giunto da poco in redazione.

htc radar

Il sistema operativo Windows Phone si appresta a vivere una nuova stagione dopo l'esordio assoluto avvenuto un anno fa. Tra i partner di Microsoft, fedeli sin dalla nascita del sistema operativo, figura HTC che ha recentemente rinnovato la sua line-up di smartphone Windows Phone.

I nuovi Windows Phone 7.5 Mango innalzano le specifiche hardware minime e si articolano sui processori Qualcomm Snapdragon di seconda generazione. Anche l'HTC Radar non fa eccezione e si presenta al pubblico con un hardware aggiornato ed la nuova release di Windows Phone che sin dalle prime battute sembra più scattante che mai.

Ancor prima di soffermarsi sul sistema operativo, l'attenzione si concentra sulla costruzione dell'HTC Radar, che senza timore di smentita, può essere considerato da vero smartphone top di gamma. I materiali impiegati, l'assemblaggio e le finiture tratteggiano il profilo di un dispositivo che non sembra disposto a scendere a compromessi per quanto riguarda la qualità costruttiva.

htc radarhtc radar
Sin dalle prime battute l'HTC Radar esibisce un livello costruttivo da vero fuoriclasse

Ad attrarre la nostra attenzione è indubbiamente la scocca unibody realizzata in alluminio che solo marginalmente cede il passo ad inserti in plastica gommata, anch'essi di qualità molto alta. Il vetro a protezione del display è di tipo Gorilla Glass e le finiture di ogni particolare non mostrano segni di sbavatura.

Note molto positive anche per quanto riguarda il display da 3.8" con risoluzione WVGA. Lo schermo è di tipo S-LCD e vanta colori molto naturali, ma mai slavati, un buon livello di nero (per un LCD) e un angolo di visione molto ampio.

La fotocamera è da 5MP ed è assistita da autofocus e flash a LED. La zona della fotocamera è circoscritta da un inserto in plastica gommata che circonda anche l'altoparlante esterno.

htc radarhtc radar
HTC per prevenire interferenze al modulo ha scelto una soluzione già vista in passato su altri suoi smartphone con scocca unibody in alluminio: collocare la zona delle antenne in corrispondenza dell'inserto in gomma posto alla base dello smartphone. Nella foto a destra è possibile osservare l'obiettivo della fotocamera e l'altoparlante esterno

L'ergonomia del device è molto buona. Pur essendo realizzato in alluminio, il peso complessivo, pari a 137 grammi, rende l'utilizzo anche con una sola mano non particolarmente scomodo. Crediamo che lo schermo dalla diagonale da 3.8" rappresenti una soluzione "limite" per gli utenti più attenti al contenimento degli ingombri: non così ampia come quella dei device con schermi da 4.3", non così ridotta come gli ancora numerosi smartphone con schermi da 3.5".

htc radarhtc radar
Il lato sinistro ospita esclusivamente il connettore microUSB, quello destro il bilanciere del volume e il pulsante dedicato alla fotocamera

Come tutti i Windows Phone, anche l'HTC Radar non consente l'espansione della memoria interna di 8GB tramite scheda microSD. Analizzando sia il perimetro dello smartphone, sia l'interno, celato dallo sportellino in gomma posto nella parte bassa dello smartphone, infatti, non si trova traccia di slot di espansione.

htc radarhtc radar
Particolare della parte superiore che contiene il jack da 3.5 mm per le cuffie e il tasto di accensione e sblocco, e l'immagine del bordo inferiore che ospita esclusivamente il forellino del microfono

Al piacere di maneggiare uno smartphone costruito senza pecche e sbavature, si somma quello derivante dall'utilizzo di un sistema operativo che già dalle fasi iniziali non manca di stupire per la sua reattività e per le performance velocistiche in linea con quelle dei leader del mercato.

Le novità di Windows Phone 7.5 Mango sono numerose e ad esse si sommano le novità introdotte nella piattaforma da HTC, come HTC HUB e HTC Watch. Non si tratta di vere e proprie personalizzazioni, quanto piuttosto di software esclusivi per gli utenti degli smartphone HTC.

Tra le nuove feature che potranno utilizzati dagli utenti grazie a Windows Phone Mango e al nuovo hardware di device come l'HTC Radar figura la possibilità di effettuare videochiamate. Nella parte alta del frontale dell'HTC Radar troviamo, infatti, una videocamera.

htc radarhtc radar
HTC ha provveduto a personalizzare il sistema operativo Windows Phone 7.5 Mango con alcuni suoi sofware proprietari. Novità degli smartphone Windows Phone di seconda generazione a cui anche l'HTC Radar non rinuncia è l'integrazione di una fotocamera frontale per le videochiamate

Memori di alcuni recenti terminali HTC che non avevano convinto del tutto per quanto riguarda le prestazioni telefoniche, uno dei nostri primi test ha riguardato proprio le chiamate vocali. Riservandoci di esprimere un giudizio definitivo con la nostra recensione completa, possiamo sin da ora riportare le nostre impressioni positive: l'audio in chiamata sembra essere stato migliorato rispetto al passato.

Nel rimandarvi alla recensione completa dell'HTC Radar che pubblicheremo nei prossimi giorni, chiudiamo la nostra breve anteprima sottolineando che le premesse per l'arrivo di un nuovo terminale di successo ci sono tutte: la costruzione apparentemente impeccabile ed un OS moderno e scattante rappresentano un ottimo punto di partenza.

Fonte: AgeMobile

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: