Home > News > HTC non accenna minimamente ad uscire dalla crisi

HTC non accenna minimamente ad uscire dalla crisi

htc-logo-700x389

Attraverso l’analisi dei risultati finanziari conseguiti da HTC nel mese di Marzo, abbiamo scoperto che il baratro in cui si trova il colosso taiwanese non accenna a sparire. Sembra infatti che i ricavi complessivi nei 31 giorni del mese di Marzo siano stati di 127,57 milioni di dollari che, pur sembrando una cifra molto elevata, corrispondono ad un declino del 79,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso ed un declino dell’1,34% rispetto al mese di Febbraio.

Allargando la nostra visione ai primi tre mesi del 2016, i ricavi complessivi sono stati di 457,2 milioni di dollari, in discesa libera del 64,31% rispetto al primo trimestre del 2015.

Le uniche speranze a cui può ancora aggrapparsi HTC sono rappresentate da HTC Vive, il miglior visore per la realtà virtuale già disponibile all’acquisto (12 milioni di dollari di ricavi nei primi 10 minuti di vendita), e da HTC 10, smartphone top di gamma che farà del comparto fotografico e del comparto audio i suoi punti di forza e che verrà presentato il prossimo 12 Aprile.

Nella speranza che questi due prodotti aiutino HTC a risollevarsi un pò, vi vogliamo ricordare che Samsung naviga in acque completamente diverse, con un primo trimestre eccezionale (almeno nelle previsioni). Maggiori informazioni in merito le trovate nel nostro articolo dedicato.

VIA  FONTE