Home > News > HTC: niente aggiornamento ad Android 4.1.1 Jelly Bean per gli smartphone con 512MB di RAM

HTC: niente aggiornamento ad Android 4.1.1 Jelly Bean per gli smartphone con 512MB di RAM

HTC taglia dalla lista degli smartphone aggiornabili ad Android 4.1.1 Jelly Bean quelli con 512MB di RAM. In arrivo nuova ondata di lamentele per il produttore taiwanese

HTC One V

Brutte notizie per i possessori di alcuni degli smartphone (anche recenti) di HTC, per i quali il produttore taiwanese ha ufficialmente escluso la possibilità di rilasciare l'aggiornamento ufficiale ad Android 4.1.1 Jelly Bean.

Sulla pagina dedicata alle FAQ, infatti, HTC ha aggiunto nuovi dettagli relativi all'update a Jelly Bean, rendendo noto che quei dispositivi dotati di soli 512MB di RAM non riceveranno Android 4.1.1: ciò equivale a dire che saranno tagliati fuori dall'aggiornamento anche smartphone lanciati negli scorsi mesi, come l'One V e il Desire C.

Indubbiamente la dotazione RAM nulla ha a che vedere con Android 4.1.1: 512MB, infatti, rappresentano un quantitativo più che sufficiente a fare girare Jelly Bean (il Galaxy Nexus ne è un esempio lampante). Il problema, invece, potrebbe essere la pesantezza dell'interfaccia Sense: il produttore, in sostanza, teme che l'update possa peggiorare l'esperienza di utilizzo del device, rendendo il sistema instabile e lento.

Per quanto riguarda gli altri smartphone, HTC starebbe valutando quali possano essere i terminali destinati a ricevere Android 4.1 dopo One X e One S: la preferenza dovrebbe essere data a quelli lanciati nel 2012 ma nel giro dei fortunati potrebbe rientrare anche qualche modello dello scorso anno.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

HTC taglia dalla lista degli smartphone aggiornabili ad Android 4.1.1 Jelly Bean quelli con 512MB di RAM. In arrivo nuova ondata di lamentele per il produttore taiwanese

HTC One V

Brutte notizie per i possessori di alcuni degli smartphone (anche recenti) di HTC, per i quali il produttore taiwanese ha ufficialmente escluso la possibilità di rilasciare l'aggiornamento ufficiale ad Android 4.1.1 Jelly Bean.

Sulla pagina dedicata alle FAQ, infatti, HTC ha aggiunto nuovi dettagli relativi all'update a Jelly Bean, rendendo noto che quei dispositivi dotati di soli 512MB di RAM non riceveranno Android 4.1.1: ciò equivale a dire che saranno tagliati fuori dall'aggiornamento anche smartphone lanciati negli scorsi mesi, come l'One V e il Desire C.

Indubbiamente la dotazione RAM nulla ha a che vedere con Android 4.1.1: 512MB, infatti, rappresentano un quantitativo più che sufficiente a fare girare Jelly Bean (il Galaxy Nexus ne è un esempio lampante). Il problema, invece, potrebbe essere la pesantezza dell'interfaccia Sense: il produttore, in sostanza, teme che l'update possa peggiorare l'esperienza di utilizzo del device, rendendo il sistema instabile e lento.

Per quanto riguarda gli altri smartphone, HTC starebbe valutando quali possano essere i terminali destinati a ricevere Android 4.1 dopo One X e One S: la preferenza dovrebbe essere data a quelli lanciati nel 2012 ma nel giro dei fortunati potrebbe rientrare anche qualche modello dello scorso anno.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: