Home > News > HTC: nel 2012 spazio alla qualità con pochi smartphone di fascia alta

HTC: nel 2012 spazio alla qualità con pochi smartphone di fascia alta

Concluso lo scorso anno con molte soddisfazioni e qualche delusione, HTC si appresta a vivere un 2012 da protagonista della scena della telefonia mobile. Scopriamo quale potrebbe essere la strategia dell'azienda asiatica.

HTC Sensation XE

Pare che i vertici del produttore asiatico abbiano deciso che il modo migliore per emergere in un mercato sempre più difficile non sia quello lanciare tanti dispositivi simili tra loro ma, al contrario, focalizzare la propria attenzione e gli sforzi su pochi modelli altamente competitivi.

Per HTC, pertanto, si prospetta un 2012 con pochi nuovi smartphone ma di fascia alta, curati e supportati. Questa è, stando a quanto rivelato da Phil Roberson, uno dei dirigenti di HTC, la nuova strategia dell'azienda asiatica. Per quanto riguarda il settore dei tablet, saranno lanciati solo un paio di nuovi dispositivi, discostandosi nettamente dalla politica inversa seguita da altri produttori, Samsung in primis.

Resta da valutare per HTC se concentrarsi anche su qualche terminale per la fascia medio-bassa: se un'azienda come Apple ha fatto la propria fortuna dedicandosi solo a terminali di prima fascia, infatti, rimane pur sempre un rischio enorme puntare tutto sui prodotti più costosi tralasciando quelli che per il prezzo contenuto hanno maggiori possibilità di "fare i numeri".

Nei prossimi mesi ne sapremo di più.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

Concluso lo scorso anno con molte soddisfazioni e qualche delusione, HTC si appresta a vivere un 2012 da protagonista della scena della telefonia mobile. Scopriamo quale potrebbe essere la strategia dell'azienda asiatica.

HTC Sensation XE

Pare che i vertici del produttore asiatico abbiano deciso che il modo migliore per emergere in un mercato sempre più difficile non sia quello lanciare tanti dispositivi simili tra loro ma, al contrario, focalizzare la propria attenzione e gli sforzi su pochi modelli altamente competitivi.

Per HTC, pertanto, si prospetta un 2012 con pochi nuovi smartphone ma di fascia alta, curati e supportati. Questa è, stando a quanto rivelato da Phil Roberson, uno dei dirigenti di HTC, la nuova strategia dell'azienda asiatica. Per quanto riguarda il settore dei tablet, saranno lanciati solo un paio di nuovi dispositivi, discostandosi nettamente dalla politica inversa seguita da altri produttori, Samsung in primis.

Resta da valutare per HTC se concentrarsi anche su qualche terminale per la fascia medio-bassa: se un'azienda come Apple ha fatto la propria fortuna dedicandosi solo a terminali di prima fascia, infatti, rimane pur sempre un rischio enorme puntare tutto sui prodotti più costosi tralasciando quelli che per il prezzo contenuto hanno maggiori possibilità di "fare i numeri".

Nei prossimi mesi ne sapremo di più.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: