Home > News > HTC Desire: nuove rassicurazioni ufficiali sul rilascio di Gingerbread

HTC Desire: nuove rassicurazioni ufficiali sul rilascio di Gingerbread

Un nuovo capitolo si aggiunge alla lunga vicenda relativa all'aggiornamento ad Android 2.3 Gingerbread dell'HTC Desire. Dopo conferme e ripensamente, la casa taiwanese conferma che il rilascio è ormai imminente.

htc desire

Dopo l'inziale conferma, il successivo rinvio e la nuova riconferma le notizie relative all'aggiornamento erano mancate. A rassicurare i possessori dello smartphone sullo "stato dei lavori" si occupa HTC stessa che da poco, con un messaggio sulla pagina istituzionale di FaceBook rassicura nuovamente sul fatto che la fase di test sta procedendo ed il rilascio dovrebbe ormai essere imminente.

In sostanza l'annuncio non contiene una data esatta di lancio, ma conferma che l'upgrade è ancora sulla road map e che la procedura di testing è ormai entrata nella fase finale. Inevitabile osservare come, nonostante l'impegno di HTC, il ritardo accumulato nel rilascio dell'upgrade abbia spinto gli utenti più esperti a rivolgersi a ROM custom già basate su Android Gingerbread. Una scelta "estrema", ma spesse volte resa necessaria dai tempi lunghi dei produttori.

Fonte: HTC via Pocket Now

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

Un nuovo capitolo si aggiunge alla lunga vicenda relativa all’aggiornamento ad Android 2.3 Gingerbread dell’HTC Desire. Dopo conferme e ripensamente, la casa taiwanese conferma che il rilascio è ormai imminente.

htc desire

Dopo l’inziale conferma, il successivo rinvio e la nuova riconferma le notizie relative all’aggiornamento erano mancate. A rassicurare i possessori dello smartphone sullo “stato dei lavori” si occupa HTC stessa che da poco, con un messaggio sulla pagina istituzionale di FaceBook rassicura nuovamente sul fatto che la fase di test sta procedendo ed il rilascio dovrebbe ormai essere imminente.

In sostanza l’annuncio non contiene una data esatta di lancio, ma conferma che l’upgrade è ancora sulla road map e che la procedura di testing è ormai entrata nella fase finale. Inevitabile osservare come, nonostante l’impegno di HTC, il ritardo accumulato nel rilascio dell’upgrade abbia spinto gli utenti più esperti a rivolgersi a ROM custom già basate su Android Gingerbread. Una scelta “estrema”, ma spesse volte resa necessaria dai tempi lunghi dei produttori.

Fonte: HTC via Pocket Now

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: