Home > Recensioni > HP Envy 2x la nostra recensione

HP Envy 2x la nostra recensione

Grazie ad HP Italia abbiamo avuto modo di testare e recensire HP Envy 2x, un ibrido tra tablet e computer.

Confezione

La confezione di vendita è quella di un normale Notebook, quindi non possiamo aspettarci altro se non l’alimentatore e una manualistica.

Design ed Ergonomia

HP Envy 2x è un “ibrido” tra tablet e laptop. Il design molto curato e i materiali usati fanno in modo che sembri un laptop di fascia alta. Il posteriore e la dock sono completamente in alluminio, mentre per quanto riguarda lo schermo è in vetro. Una pecca della parte in alluminio è che trattiene molto le impronte. I tasti hardware sono posizionati nella parte posteriore del tablet: a destra il tasto di accensione e stand-by, mentre a sinistra i bilancieri per il volume. Grazie alla loro posizione la loro pressione viene facilitata di molto quando usiamo questo dispositivo come tablet. In basso al tablet troviamo un ingresso per la microSD, il jack da 3,5mm, i connettori per la dock ed il connettore per l’alimentatore . Nella parte laterale destra della dock troviamo l’ingresso per il cavo di ricarica, una porta USB 2.0 e l’ingresso SD; mentre nella parte sinistra abbiamo un’altra porta USB 2.0, una porta HMDI e l’ingresso per il jack da 3.5mm. Il peso complessivo è di circa 1.41 kg.

Hardware

Nonostante il prezzo iniziale di vendita, questo “ibrido” non è di fascia alta, ma nasce come tablet Windows 8 PRO. Pertanto non possiamo aspettarci sicuramente delle caratteristiche all’ultimo grido. A prima vista potrebbe sembrare un Ultrabook, ma di questa categoria ha solamente le sembianze. L’hardware tra questi due prodotti differisce e non di poco. Infatti, HP Envy 2x è provvisto di un processore dual core Intel Atom a 1.8GHz, per intenderci un processore low-power. Mentre generalmente su un Ultrabook troveremo un Intel Core i3, i5 o i7. L’architettura del chip dell’HP è a 32-bit e quindi la Ram non può andare oltre i 2Gb. La GPU è una PowerVR. La memoria da 64GB SSD è veramente poca. È provvisto di webcam da 2mpx che gira video in HD e, cosa del tutto inutile, ha una fotocamera posteriore da 8mpx con flashLEd ed autofocus.

Generale

Connettività: Wi-fi 802.11nn, Bluetooth e NFC
Display: Il display è un’unità da 11.6″ con risoluzione 1336x768pixel. I color sono nitidi e naturali, la risoluzione è abbastanza elevata e i contrasti sono ottimi. Gli angoli di visione sono anch’essi buoni e la luminosità è abbastanza elevata.
Audio:  Inizio con il dire che le casse sono posizionate nella parte bassa del display. L’audio riprodotto è veramente ottimo grazie all’equalizzatore Beats Audio, che aiuta molto la riproduzione di audio, che risulta pulito e ricco di bassi. Purtroppo quando andremo a collegare il tablet alla dock, il volume dell’audio verrà attutito.
Autonomia: La batteria del tablet ha un’autonomia di 10 ore, idem la batteria che si trova all’interno della dock.

Software

Purtroppo il software non è molto ottimizzato. La principale causa sono i soli 2Gb di Ram e i 64Gb della piccola SSD. Non è sicuramente un tablet/laptop rivolto al gaming, ma rivolto solo ad alcune funzioni basilari. Grazie al sistema operativo Windows 8 PRO è possibile installare applicazioni sia da terze parti che dallo Store. La navigazione web è ottima se viene utilizzato Internet Explorer, non possiamo dire la stessa cosa con un browser alternativo, quale Google Chrome. Perché? Perchè la navigazione non è assolutamente piacevole: rallentamenti vari, lag nello scroll della pagina e blocchi, che costringono l’utente a dover riavviare il tablet.

Conclusioni

HP Envy 2x è stato penalizzato, perchè nonostante sia un dispositivo dalle discrete caratteristiche, con un bel design, è stato messo in commercio ad un prezzo molto elevato (900€). Infatti, dopo un paio di mesi è stato riabbassato a 500€, che è ancora elevato. Per quanto riguarda il reparto multimediale: musica, display, immagini e video è un buon dispositivo. Pertanto consigliamo questo “ibrido” a chi vuole un TABLET Windows 8 PRO, con il quale deve svolgere delle azioni che non appesantiscano il dispositivo.