Home > Apple > HomeKit: Gli accessori si potranno controllare in 3G solo con Apple TV

HomeKit: Gli accessori si potranno controllare in 3G solo con Apple TV

Apple HomeKit

Una nuova pagina di supporto Apple dedicata a HomeKit ha confermato ufficialmente un rumors che vi avevamo pubblicato a inizio anno: per poter controllare i dispositivi compatibili con HomeKit sotto rete mobile (2G/3G/4G) sarà necessaria una Apple TV, che fungerà come “Hub” di controllo. 

Se disponete di una Apple TV di 3°Generazione o superiore con software in versione 7.0 o successiva, avrete la possibilità controllare i vostri accessori HomeKit con il vostro dispositivo iOS anche quando sarete fuori casa. 
Per poterlo fare basta accedere con lo stesso Apple ID sia sul tuo dispositivo iOS che sulla tua Apple TV, e sarete così in grado di controllare a distanza con Siri i vostri accessori compatibili con HomeKit.

HomeKit: Gli accessori si potranno controllare in 3G solo con Apple TV

La pagina di supporto spiega anche i requisiti necessari per poter iniziare ad utilizzare gli accessori compatibili con HomeKit: sarà sufficiente solamente un iDevice con iOS 8.1 o successivo installato oltre che, ovviamente, gli accessori con il marchio “Works with HomeKit“.

Ogni accessorio (o gruppo di accessori – magari dello stesso produttore) dovrà comunque avere la propria applicazione installata sul dispositivo iOS, ma una volta configurata quest’ultima sarà possibile controllare tutti i dispositivi anche con Siri: alcuni potranno essere controllati a device bloccato, mentre altri richiederanno il nostro codice di sblocco o la nostra impronta digitale per poter funzionare. 

Per poter impostare azioni di gruppo, quali l’accensione di tutte le “luci intelligenti” della nostra casa, sarà necessario in un primo momento passare per le applicazioni proprietarie rilasciate dai produttori di accessori, e solo una volta fatto questo Siri riconoscerà comandi quali “accendi tutte le luci di casa“. 
Ogni accessorio HomeKit avrà comunque un amministratore, che oltre a configurare queste cose più tecniche, potrà fornire o meno il permesso di controllare i dispositivi intelligenti ad altri utenti

Nella giornata odierna alcuni produttori di accessori HomeKit hanno avviato i pre-ordini per i loro primi prodotti: Insteon, Lutron, iHome, Elgato ed Ecobee sembrano essere arrivati per primi in questo nuovo mercato di accessori pensati per utenti Apple, e se siete interessati a saperne di più vi invitiamo a consultare le pagine ufficiali sottostanti dei produttori:

  • Insteon HomeKit Hub: Insteon ha realizzato un Hub con un’app dedicata al controllo dei suoi prodotti, oltre che ad altri prodotti compatibili con HomeKit realizzati da altre aziende, incluse luci, serrature per porte, lampadine, porte del garage, termostati ed altro. 
  • Elgato Eve: Elgato ha realizzato una serie di accessori con prezzi che variano da 39,95$ a 79,95$ in grado di registrare la temperatura, umidità e qualità dell’aria sia esterna che interna; di riconoscere se una finestra è aperta o meno, o di controllare l’accensione o spegnimento di una presa elettrica. 
  • iHome SmartPlug: iHome ha realizzato una presa da muro intelligente (non sono necessari lavori elettrici per installarla) in grado di essere comandata a distanza.
  • Lutron Smart Bridge: Lutron ha realizzato un Hub che sarà in grado di controllare, grazie alla compatibilità con HomeKit, diversi accessori del produttore: si potranno controllare a distanza luci, tapparelle, termostati e molto altro. 

Via