Home > News > Guida Jailbreak iOS 7 Untethered per tutti i dispositivi

Guida Jailbreak iOS 7 Untethered per tutti i dispositivi

evasi0n guida Jailbreak ios 7

Con grande sorpresa il team evad3rs ha effettuato un grande aggiornamento ad evasi0n, tool che da oggi permetterà infatti di eseguire il jailbreak iOS 7 untethered su tutti i più recenti dispositivi Apple!

Per chi non lo sapesse il jailbreak è quella procedura che permette di ottenere il pieno controllo sui dispositivi iOS, permettendo così personalizzazioni e tweak altrimenti irrealizzabili dell’interfaccia e delle funzionalità dei terminali Apple. Grazie all’installazione di Cydia, una specie di “App Store” dedicato ai tweak e alle personalizzazioni, si ha accesso ad un’enormità di software che consentiranno di aggiungere numerose funzionalità ai nostri device.

In questo articolo dunque, grazie alla nostra “Guida Jailbreak iOS 7 Untethered” vedremo come effettuare questa modifica su tutti i dispositivi Apple supportati.

Lista dispositivi supportati:

iPhone: iPad: iPod: Apple TV:
iPhone 4 iPad 2 iPod Touch 5a generazione Apple TV seconda generazione
iPhone 4S iPad Mini
iPhone 5 iPad Mini Retina
iPhone 5S iPad 3
iPhone 5C iPad 4
iPad Air

Lista firmware compatibili:

  • iOS 7.0
  • iOS 7.0.1
  • iOS 7.0.2
  • iOS 7.0.3
  • iOS 7.0.4
  • iOS 7.1 beta 1
  • iOS 7.1 beta 2
  • iOS 7.1 beta 3

Guida Jailbreak iOS 7

Per evitare problemi o malfunzionamenti vi consigliamo di leggere attentamente la guida fino alla fine. Se avete qualche dubbio chiedete chiarimenti sfruttando i commenti a questo articolo. Lo staff di AgeMobile non si assume nessuna responsabilità per problemi derivanti l’utilizzo di questa guida.

Prima fase: Aggiornamento, backup e ripristino del dispositivo

Prima di iniziare con le operazioni di Jailbreak iOS 7 vi consigliamo caldamente di effettuare le seguenti operazioni:

  • Effettuate un backup completo del vostro dispositivo tramite iTunes. Potete farlo collegando il vostro iPhone, iPad o iPod al PC/Mac tramite cavo USB e cliccando su “effettua backup adesso” situato su iTunes nella pagina principale del vostro device
  • Vi consigliamo inoltre di effettuare un backup anche tramite iCloud
  • Se non l’avete ancora fatto, aggiornate il vostro dispositivo all’ultima versione del software disponibile tramite iTunes, sconsigliamo di farlo via OTA
  • A questo punto effettuate un ripristino del vostro terminale utilizzando la modalità DFU

Guida Ripristino DFU

  • Collegate il vostro terminale al PC/Mac ed attendente in caso l’apertura di iTunes
  • Spegnete completamente il vostro dispositivo
  • Accendetelo tenendo premuti contemporaneamente tasto Power e tasto Home per 10 secondi
  • Passati i dieci secondi rilasciate il tasto Power continuando però a premere il tasto Home fino al punto in cui iTunes vi comunicherà di aver rilevato un iPhone/iPad/iPod in modalità di recupero
  • Seguite le procedure di ripristino suggerite da iTunes
  • Ora dovrete attivare il vostro device, scegliete dunque l’opzione “Come nuovo iPhone/iPad/iPod
  • Nel caso l’abbiate nuovamente impostato, rimuovete il codice di sblocco dal vostro device, potrebbe causare problemi

Successivamente, terminate le operazioni di Jailbreak, vi spiegheremo come ripristinare il backup precedentemente effettuato.

Se avete già un dispositivo Jailbroken vi consigliamo di eseguire comunque un ripristino totale. E’ sconsigliato ripristinare successivamente il backup del vostro dispositivo, vi suggeriamo perciò di archiviare i vostri contenuti come le foto, manualmente. In alternativa potrete usare il tweak PKGBackup che vi consentirà di eseguire un backup di sms, foto, note etc. Tramite lo stesso tweak poi avrete modo di ricaricare i contenuti sul vostro terminale.

Seconda fase: Download software necessario

Il tool evasi0n sviluppato dal team evad3rs è compatibile con computer dotati di Windows XP o successive versioni. Nel caso utilizziate un Mac sono supportate tutte le versioni da OS X 10.6 in poi.

Dovrete dotarvi poi di:

  • un cavetto USB per poter collegare il vostro iPhone/iPad/iPod al vostro PC/Mac
  • il tool evasi0n che potete scaricare dai seguenti link: versione WINDOWS | versione MAC
  • nel caso non l’abbiate già scaricato o aggiornato all’ultima versione: iTunes

Terza fase: Jailbreak iOS 7

Arriviamo finalmente alla fase in cui effettueremo il jailbreak iOS 7 sul nostro dispositivo. Vi raccomandiamo nuovamente di leggere con attenzione tutta la guida prima di procedere, ma soprattutto di effettuare il jailbreak su un dispositivo ripristinato come nuovo. Eviterete così malfunzionamenti che potrebbero farvi perdere ulteriore tempo costringendovi a ripetere da capo la procedura.

  1. Chiudete iTunes ed Xcode! Assicuratevi che questi programmi restino chiusi durante il svolgimento del jailbreak e non apriteli per nessun motivo durante l’operazione
  2. Nel caso fosse impostato, rimuovete il codice di sblocco del vostro terminale
  3. Aprite ora il tool evasi0n precedentemente scaricato. Su Windows assicuratevi di aprirlo tramite tasto destro e “Apri come Amministratore”
  4. Collegate il vostro iPhone/iPad/iPod, assicuratevi nuovamente che sia attivo e senza codice di sblocco, a questo punto attendete il riconoscimento da parte del programmaevasi0n Jailbreak ios 7
  5. Cliccate ora sul pulsante “Jailbreak”
  6. Attendete pazientemente che il tool effettui tutte le procedure necessarie senza utilizzare il vostro PC/Macevasi0n Jailbreak ios 7
  7. Ad un certo punto il vostro terminale si riavvierà, non preoccupatevi è del tutto normale. Comparirà successivamente un messaggio sul programma evasi0n: “To continue, please unlock your device and tap the new ‘evasi0n 7’ icon.”, prendete dunque il vostro device e sbloccatelo!
    evasi0n Jailbreak ios 7
  8. Sulla schermata Home del dispositivo troverete un’icona chiamata “evasi0n 7“, dovrete premervi sopra UNA SOLA VOLTA e attendere il completamento delle operazioni necessarie per terminare la proceduraevasi0n Jailbreak ios 7
    Premendo sull’icona “evasi0n 7” vi sembrerà che il rispettivo programma non si sia avviato correttamente, vedrete infatti che una volta aperto si chiuderà in maniera istantanea. NON è un errore, è del tutto normale, non premete perciò più di una volta sull’icona.
  9. A procedimento completato la barra di progresso del programma sarà completamente piena ed al posto del pulsante “Jailbreak” comparirà il pulsante “Exit”, chiudete dunque evasi0n e prendete il terminaleevasi0n Jailbreak ios 7
  10. In questo momento sul vostro terminale dovrebbero essere ancora in corso alcune procedure, noterete infatti il logo evasi0n comparire in qualche schermata, attendete dunque il completamente delle operazioni senza toccare nulla
    Questo passaggio dovrebbe durare al massimo una decina di minuti. Nel caso dopo questo lasso di tempo il dispositivo risultasse bloccato non allarmatevi. Riavviate il vostro device tenendo premuti il tasto Home ed il tasto Power per una decina di secondi.
  11. Terminata l’operazione dovreste trovare sulla schermata Home l’icona di Cydia, premete dunque l’icona ed attendete la configurazione del vostro deviceevasi0n guida Jailbreak ios 7
  12. Se tutto è andato per il verso giusto ora avete un device Jailbroken pronto per essere personalizzato!

Quarta fase: Ripristino del backup

Non ci siamo dimenticati dei vostri dati, state tranquilli! Finalmente ora potrete ripristinare il backup precedentemente effettuato. Noi comunque vi consigliamo di non effettuare questo passaggio, ribadiamo poi il nostro consiglio di non ripristinare backup provenienti da device jailbroken. In tutti e due i casi rischiate di ripristinare file che creerebbero problemi e vi costringerebbero a ripetere l’operazione.

  • Nel caso abbiate fatto un backup con iCloud, accedete al vostro account e sincronizzate il vostro device
  • Nel caso abbiate fatto un backup con il vostro PC/Mac, collegatevi il terminale e tramite iTunes sincronizzate i vostri dati.

Consigli vari

Nel caso qualcosa vada storto durante l’operazione vi consigliamo di ripetere il tutto dall’inizio. Ripristinate perciò il vostro dispositivo e in seguito eseguite il Jailbreak. Alcuni tweak attualmente potrebbero non funzionare, non preoccupatevi, probabilmente gli sviluppatori necessitano di un po’ di tempo per adeguare il codice delle varie personalizzazioni al nuovo iOS 7.

Se i programmi non si aprissero sul vostro Mac, andate nella voce Sicurezza e Privacy contenuta in Preferenze di Sistema e consentite lo scaricamento delle app da “Dovunque”. Se il tool non vi funzionasse su PC, mettete in pausa antivirus vari e assicuratevi di far partire l’eseguibile tramite tasto destro ed “Apri come Amministratore“.

Se avete ulteriori dubbi scriveteci un commento e provvederemo ad aiutarvi il più velocemente possibile.