Home > News > Guerra dei brevetti Apple: HTC sul piede di guerra e Samsung torna a vendere il Galaxy Tab 10.1

Guerra dei brevetti Apple: HTC sul piede di guerra e Samsung torna a vendere il Galaxy Tab 10.1

Continua incessante la guerra dei brevetti che vede coinvolta la casa di Cupertino nel duplice ruolo di accusato e accusatore. Altre due battaglie si uniscono alla lunga diatriba tra Apple, HTC e Samsung.

martello

Questa volta sono i contendenti di Apple ad ottenere una parziale vittoria. La prima è stata conquistata da Samsung che è riuscita ad ottenere la sospensione del provvedimento che alcuni giorni fa aveva stabilito il blocco delle vendite del Samsung Galaxy Tab 10.1 nel mercato europeo, eccezion fatta per l'Olanda. Tale provvediemnto nelle scorse ore è stato sospeso e quindi la casa coreana potrà tornare a commercializzare il tablet in tutta Europa, esclusa la Germania, almeno sino al 25 agosto prossimo, data fissata per l'udienza in cui verrà ascoltata dal giudice tedesco che si sta occupando del caso.

A fondamento della decisione di riattivare le vendite del tablet sembra non ci siano valutazioni di merito sulla vicenda, ma principalemente relative alla competenza della corte tedesca di emanare un provvedimento che esplica la sua efficacia su tutto il territorio europeo. Le parti chiamate in causa da Apple presso la corte tedesca sono due: Samsung Electronics GmBH, la sussidiaria di Samsung che opera in Germania, e Samsung Electronics Co. Ltd che ha sede in Corea. La corte avrebbe competenza a giudicare solo la prima società e quindi il provvedimento di sospensione delle vendite avrebbe efficacia solo sul suolo tedesco.

Apple nelle scorse ore è stata poi pressata da HTC che ha chiesto alla ITC statunitense il blcco delle vendite di iPhone, iPod Touch, iPad e anche dei Mac per la presunta violazione di tre brevetti di sua proprietà. La casa taiwanese aveva anticipato che sarebbe presto passata all'offensiva a seguito delle azioni legali avviate da Apple nei suoi confronti e la notizia della ricorso alla ITC ne è la prova. La strategia della "controazioni poste in essere dalla parte chiamata per prima in giudizio è una forma di difesa processuale abbastanza frequente ed HTC, forte dei nuovi brevetti di cui è entrata in possesso dopo l'acquisizione di S3 ha deciso, quindi, di metterla subito in atto.

Non resta che darvi appuntamento alle prossime "puntate" della lunga guerra dei brevetti che (putroppo) crediamo non tarderanno troppo ad arrivare.

Fonte: Webwereld via FOSS Patents , Recombu

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

Continua incessante la guerra dei brevetti che vede coinvolta la casa di Cupertino nel duplice ruolo di accusato e accusatore. Altre due battaglie si uniscono alla lunga diatriba tra Apple, HTC e Samsung.

martello

Questa volta sono i contendenti di Apple ad ottenere una parziale vittoria. La prima è stata conquistata da Samsung che è riuscita ad ottenere la sospensione del provvedimento che alcuni giorni fa aveva stabilito il blocco delle vendite del Samsung Galaxy Tab 10.1 nel mercato europeo, eccezion fatta per l’Olanda. Tale provvediemnto nelle scorse ore è stato sospeso e quindi la casa coreana potrà tornare a commercializzare il tablet in tutta Europa, esclusa la Germania, almeno sino al 25 agosto prossimo, data fissata per l’udienza in cui verrà ascoltata dal giudice tedesco che si sta occupando del caso.

A fondamento della decisione di riattivare le vendite del tablet sembra non ci siano valutazioni di merito sulla vicenda, ma principalemente relative alla competenza della corte tedesca di emanare un provvedimento che esplica la sua efficacia su tutto il territorio europeo. Le parti chiamate in causa da Apple presso la corte tedesca sono due: Samsung Electronics GmBH, la sussidiaria di Samsung che opera in Germania, e Samsung Electronics Co. Ltd che ha sede in Corea. La corte avrebbe competenza a giudicare solo la prima società e quindi il provvedimento di sospensione delle vendite avrebbe efficacia solo sul suolo tedesco.

Apple nelle scorse ore è stata poi pressata da HTC che ha chiesto alla ITC statunitense il blcco delle vendite di iPhone, iPod Touch, iPad e anche dei Mac per la presunta violazione di tre brevetti di sua proprietà. La casa taiwanese aveva anticipato che sarebbe presto passata all’offensiva a seguito delle azioni legali avviate da Apple nei suoi confronti e la notizia della ricorso alla ITC ne è la prova. La strategia della “controazioni poste in essere dalla parte chiamata per prima in giudizio è una forma di difesa processuale abbastanza frequente ed HTC, forte dei nuovi brevetti di cui è entrata in possesso dopo l’acquisizione di S3 ha deciso, quindi, di metterla subito in atto.

Non resta che darvi appuntamento alle prossime “puntate” della lunga guerra dei brevetti che (putroppo) crediamo non tarderanno troppo ad arrivare.

Fonte: Webwereld via FOSS Patents , Recombu

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: