Home > Applicazioni > Groove per Windows 10 Mobile: primi sprazzi di “Project Neon”

Groove per Windows 10 Mobile: primi sprazzi di “Project Neon”

Microsoft Groove Music Pass

L’applicazione di default per ascoltare la musica ed i file audio in generale che viene pre-caricata su tutti i dispositivi Windows 10 e Windows 10 Mobile si chiama Groove. Essa è disponibile anche per Android ma il successo maggiore lo trova nelle piattaforme native. Essa nelle scorse ore è stata aggiornata alla versione 10.17032.1019.0 introducendo due principali novità, di cui una funzionale ed una grafica.

Partendo dalla novità funzionale, gli sviluppatori di Microsoft hanno fatto in modo che, attraverso l’app di Groove, gli utenti fossero in grado non solo di ascoltare la musica dei loro artisti preferiti ma anche di visualizzare i video inerenti alle singole canzoni senza la necessità di lasciare l’app. Si tratta di un vantaggio molto importante, dl momento che su Windows 10 e Windows 10 Mobile non è presente l’app ufficiale di YouTube.

Groove porta i primi sprazzi del “Project Neon”

Per quanto riguarda la novità estetica, troviamo che gli sviluppatori di Microsoft abbiano incominciato ad inserire un po’ di “Project Neon” a bordo dell’app Groove. Per chi non lo sapesse, il “Project Neon” di Microsoft è una rivoluzione grafica che prenderà piede con le nuove versioni di Windows 10 previste per il 2018 e che comprenderà anche una shell unificata fra OS desktop ed OS mobile.

Come potete vedere dagli screenshot qui in basso, la vecchia versione (a sinistra) ha uno sfondo completamente uniforme mentre la nuova versione (a destra) ha uno sfondo sfocato ed intonato alla schermata di fondo.

Purtroppo al momento quest’aggiornamento è in fase di rilascio per coloro fanno parte del programma Insider Preview (una sorta di beta test) per cui non abbiamo link da proporvi per scaricare questa nuova versione di Groove.

VIA