Home > News > Google potrebbe sviluppare un sistema per auto

Google potrebbe sviluppare un sistema per auto

Anche per l'ASUS Padfone è arrivato il momento di assaggiare Android 4.1.1 Jelly Bean: l'aggiornamento è finalmente disponibile anche in Italia

ASUS Padfone

Buone notizie per i possessori del primo smartphone di ASUS capace di trasformarsi in un tablet: stiamo parlando del Padfone, dispositivo per il quale il produttore asiatico ha finalmente rilasciato l'atteso aggiornamento ufficiale ad Android 4.1.1 Jelly Bean.

Un update che introduce diverse interessanti novità, così come testimoniato dal changelog: oltre alle feature proprie della versione 4.1.1 dell'OS mobile di Google, infatti, figurano il miglioramento del dizionario, della preview della fotocamera, dell'applicazione File Manager, la risoluzione del problema che affliggeva il tasto volume e il supporto alle SD card con formato NTFS & EX Fat.

L'aggiornamento (versione V10.2.1.9) può essere scaricato direttamente dal sito italiano di ASUS. Se procedete all'update, fateci sapere con un commento quali sono le vostre impressioni.

Scheda Tecnica: 
Fonte: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

L’obbiettivo di Google si sta pian piano sempre più definendo: intrattenimento.

Google

Non importa che sia in mobilità, in casa, su dispositivi mobili o in auto, l’importante è intrattenere. Infatti, dopo le ultime indiscrezioni in cui vedevano Google impegnata a progettare apparecchi domestici in grado di svolgere funzioni attraverso comandi vocali, nuove informazioni confermerebbero una collaborazione di Google con Audi e NVIDIA per realizzare dispositivi di intrattenimento adatti alle automobili.

 Le idee di Google

Naturalmente non si parla degli stessi dispositivi pensati per la casa, ma di dispositivi pensati appositamente per stare in auto (come un navigatore). In particolare Google con la collaborazione con Audi starebbe proprio pensando di creare un sistema basato su Android, il cui fine sarebbe quello di intrattenere ed informare il guidatore. Si potrà quindi avere accesso alla musica, alle applicazioni, al navigatore ed altri servizi che si possono già trovare presenti sulle automobili tutt’oggi. L’unica differenza sta nel fatto che tutte queste funzioni si troverebbero in un unico dispositivo, realizzato ovviamente da Google, in grado di gestire tutto quanto. La casa di Mountain View conta anche sulla collaborazione di NVIDIA per portare la tecnologia necessaria a bordo delle automobili, grazie anche ad accordi con altre case automobilistiche.

L’annuncio di questo nuovo sistema di Google sarebbe stato fissato per il CES 2014 di Las Vegas il quale si terrà proprio tra pochi giorni. Ricordiamo inoltre che anche Apple aveva pensato di realizzare un sistema per auto, chiamato “iOS in the Car”. La sfida tra i due colossi si fa sempre più interessante, soprattutto in quest’ambito dei sistemi per automobili, sistema particolare del mercato.

Via