Home > News > Google presenta Android 4.1 Jelly Bean e lancia il Nexus 7

Google presenta Android 4.1 Jelly Bean e lancia il Nexus 7

Android 4. Jelly Bean, il Nexus 7 ed il Nexus Q. Sono queste le principali novità dell'evento di apertura della Google I/O Conference 2012

Nexus Family

Il keynote della Google I/O Conference 2012 non ha riservato particolari sorprese: gran parte delle indiscrezioni diffusesi negli ultimi giorni, infatti, hanno trovato conferma. Ci riferiamo, in particolare, ad Android 4.1 Jelly Bean e al Nexus 7: sono stati questi, infatti, i principali protagonisti dell'evento di San Francisco. Iniziamo quindi a conoscerli meglio.

Android 4.1 Jelly Bean non può essere considerato un major update rispetto ad Ice Cream Sandwich ma le novità che introduce sono ugualmente numerose.

Se l'aspetto grafico dell'interfaccia utente non subisce radicali trasformazioni, meglioramenti riguardano la gestione dei widget (diventa più facile sistemarli nelle varie pagine dell'homescreen grazie al ridimensionamento automatico oppure eliminarli), le notifiche (diviene possibile personalizzarle e avere più informazioni), l'inserimento di testo (con un sistema predittivo più efficace grazie ad un algoritmo perfezionato), la gestione delle prestazioni di CPU e GPU e il software della fotocamera.

Nei giorni scorsi si è tanto parlato dell'introduzione di un assistente vocale e qualcosa di simile Google l'ha effettivamente presentata. Ci riferiamo ad una sorta di assistente in stile Siri a cui è possibile fare domande o chiedere di effettuare delle ricerche: in pochi secondi l'utente avrà una risposta vocale e visuale. Google introduce anche il Voice Typing, un sistema di dettatura vocale avanzato che funziona anche in modalità offline: sarà inizialmente disponibile in inglese ma nuove lingue dovrebbero essere presto implementate.

Google Now è un'altra delle principali novità di Android 4.1 Jelly Bean: si tratta di un assistente che fornisce all'utente informazioni relative alla navigazione satellitare, alle località in cui sono fissati appuntamenti con amici o colleghi, ai ristoranti ove andare a mangiare, ai mezzi pubblici da prendere (inclusi gli eventuali ritardi). Non mancano le informazioni su eventi sportivi e altro ancora.

Jelly Bean sarà disponibile da luglio per il Nexus S, il Galaxy Nexus ed il Motorola XOOM.

Passiamo quindi al Nexus 7, tablet realizzato da ASUS e che arriverà sul mercato con Android 4.1 Jelly Bean pre-caricato.

Confermati i principali rumors degli ultimi giorni: tra le sue caratteristiche, infatti, troviamo un display da 7 pollici con risoluzione 1280 x 800 pixel, processore quad-core NVIDIA Tegra 3, 1GB di RAM, fotocamera frontale, WiFi, NFC e batteria da 4325 mAh, il tutto in 340 grammi di peso.

Il Nexus 7 sarà disponibile negli Stati Uniti sul Google Play Store entro la fine di luglio al prezzo di 199 dollari per la versione da 8GB e 249 dollari per quella da 16GB. Maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.

Google, infine, ha presentato anche il Nexus Q, un accessorio che permette di connettere vari terminali Android con un impianto audio o altri dispositivi per condividere musica e video. Prezzo ufficiale 299 dollari. Maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.

Torneremo già nelle prossime ore con approfondimenti dedicati alle principali novità della Google I/O Conference 2012. Nel frattempo vi lasciamo ai video demo ufficiali. Buona visione.

Video: 

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 

Android 4. Jelly Bean, il Nexus 7 ed il Nexus Q. Sono queste le principali novità dell'evento di apertura della Google I/O Conference 2012

Nexus Family

Il keynote della Google I/O Conference 2012 non ha riservato particolari sorprese: gran parte delle indiscrezioni diffusesi negli ultimi giorni, infatti, hanno trovato conferma. Ci riferiamo, in particolare, ad Android 4.1 Jelly Bean e al Nexus 7: sono stati questi, infatti, i principali protagonisti dell'evento di San Francisco. Iniziamo quindi a conoscerli meglio.

Android 4.1 Jelly Bean non può essere considerato un major update rispetto ad Ice Cream Sandwich ma le novità che introduce sono ugualmente numerose.

Se l'aspetto grafico dell'interfaccia utente non subisce radicali trasformazioni, meglioramenti riguardano la gestione dei widget (diventa più facile sistemarli nelle varie pagine dell'homescreen grazie al ridimensionamento automatico oppure eliminarli), le notifiche (diviene possibile personalizzarle e avere più informazioni), l'inserimento di testo (con un sistema predittivo più efficace grazie ad un algoritmo perfezionato), la gestione delle prestazioni di CPU e GPU e il software della fotocamera.

Nei giorni scorsi si è tanto parlato dell'introduzione di un assistente vocale e qualcosa di simile Google l'ha effettivamente presentata. Ci riferiamo ad una sorta di assistente in stile Siri a cui è possibile fare domande o chiedere di effettuare delle ricerche: in pochi secondi l'utente avrà una risposta vocale e visuale. Google introduce anche il Voice Typing, un sistema di dettatura vocale avanzato che funziona anche in modalità offline: sarà inizialmente disponibile in inglese ma nuove lingue dovrebbero essere presto implementate.

Google Now è un'altra delle principali novità di Android 4.1 Jelly Bean: si tratta di un assistente che fornisce all'utente informazioni relative alla navigazione satellitare, alle località in cui sono fissati appuntamenti con amici o colleghi, ai ristoranti ove andare a mangiare, ai mezzi pubblici da prendere (inclusi gli eventuali ritardi). Non mancano le informazioni su eventi sportivi e altro ancora.

Jelly Bean sarà disponibile da luglio per il Nexus S, il Galaxy Nexus ed il Motorola XOOM.

Passiamo quindi al Nexus 7, tablet realizzato da ASUS e che arriverà sul mercato con Android 4.1 Jelly Bean pre-caricato.

Confermati i principali rumors degli ultimi giorni: tra le sue caratteristiche, infatti, troviamo un display da 7 pollici con risoluzione 1280 x 800 pixel, processore quad-core NVIDIA Tegra 3, 1GB di RAM, fotocamera frontale, WiFi, NFC e batteria da 4325 mAh, il tutto in 340 grammi di peso.

Il Nexus 7 sarà disponibile negli Stati Uniti sul Google Play Store entro la fine di luglio al prezzo di 199 dollari per la versione da 8GB e 249 dollari per quella da 16GB. Maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.

Google, infine, ha presentato anche il Nexus Q, un accessorio che permette di connettere vari terminali Android con un impianto audio o altri dispositivi per condividere musica e video. Prezzo ufficiale 299 dollari. Maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.

Torneremo già nelle prossime ore con approfondimenti dedicati alle principali novità della Google I/O Conference 2012. Nel frattempo vi lasciamo ai video demo ufficiali. Buona visione.

Video: 

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: