Home > Android > Google Pay arriva ufficialmente in Italia

Google Pay arriva ufficialmente in Italia

Dopo mesi di lunghe attese, è arrivato il momento del debutto in Italia della piattaforma Google Pay che permetterà finalmente di effettuare pagamenti tramite smartphone. Di servizi simili ce ne sono parecchi ed alcuni di questi già disponibili da tempo in Italia come Apple Pay, Samsung Pay, Unicredit Monhey ecc. ma Google Pay porterà una bella rivoluzione perché praticamente sarà compatibile con quasi tutti gli smartphone Android in circolazione.

I requisiti richiesti sono solo due: la presenza della tecnologia NFC a bordo dello smartphone e la presenza di un software certificato (quindi se avete uno smartphone con i permessi di root sbloccati e/o una custom rom non potrete utilizzare il servizio).

Un’altra caratteristica fondamentale sarà il possesso di una carta di credito/debito compatibile. Al momento ci sono alcune lacune  perché sono compatibili solo le carte boon, Hype,  Mediolanum Banca, N26, Nexi, Revolut, TIM Pay e Widiba. Google ha già annunciato che si aggiungeranno al circuito anche CartaBBC e Poste Italiane, ma ad oggi se avete una PostePay non potrete sfruttare questo servizio. Stessa cosa anche se utilizzate una carta Unicredit Genius Card o un conto PayPal. 

Un’altra limitazione riguarda i punti abilitati per la ricezione dei pagamenti tramite Google Pay. Nel sito ufficiale dedicato troverete tutta la lista completa dei punti vendita tra cui spiccano molte catene commerciali come Bennet, Lidl, McDonalds, Essenlunga, AutoGrill ecc. Chiaramente nel corso delle settimane si aggiungeranno non solo i punti vendita compatibili ma anche le carte supportate, ma bisognerà avere un po’ di pazienza.

Nel frattempo potete iniziare a configurare l’app sul vostro smartphone che potete scaricare cliccando sui seguenti badge:

Google Pay
Google Pay
Developer: Google LLC
Price: Free

Via