Home > News > Google crede molto di più nella AR che nella VR

Google crede molto di più nella AR che nella VR

google-glass_598

Nonostante al momento l’unico prodotto commerciale rilasciato appartiene al settore VR (il Cardboard), stando ad un recente report abbiamo scoperto che il focus principale negli anni avvenire di Google non sarà la realtà virtuale ma la realtà aumentata. Nonostante in molti confondono le due cose, ci sono tantissime differenze fra le due cose.

In primo luogo, la realtà virtuale necessità di un visore e di una potenza di calcolo molto importante visto che deve creare un mondo per l’appunto virtuale al 100% mentre la realtà aumentata è un mix tra la realtà vera e propria e la realtà virtuale, in quando combina entrambi i mondi proiettandoci delle visioni digitali insieme con la realtà di tutti i giorni.

Se ci riflettete, Google ha da anni iniziato lo sviluppo dei Google Glass, ovvero il visore per la realtà aumentata per eccellenza. Se poi aggiungiamo i grandi progressi fatti con il Project Tango, allora il report ha effettivamente un fondamento perlomeno logico. 

Certo, Google non pu permettersi di puntare al 100% solamente in uno dei due settori per non rischiare di perdere mercato in settori chiave della tecnologia del futuro, per cui lo sviluppo di visori VR continuerà ugualmente ed in parallelo allo sviluppo di visori AR.

VIA