Home > News > Google+ apre a tutti e introduce la videochiamata Hangsout per smartphone Android

Google+ apre a tutti e introduce la videochiamata Hangsout per smartphone Android

Terminato il periodo di prova, Google+, il neonato social network di BigG apre le porte a tutti gli utenti e si arricchisce di funzionalità che potranno essere sfruttate dai possessori di uno smartphone Android e, successivamente, iOS.

google plus

La novità più attesa è l'apertura del network a tutti gli utenti. Non sarà quindi più necessario un invito per entrare a farne parte come avvenuto sino ad ora. Google si preoccupa di chiarire che la piattaforma si trova ancora in una fase di sviluppo beta, ma i passi in avanti compiuti sino ad ora hanno reso possibile l'accesso a tutti gli utenti che desiderano utilizzarla.

Contestualmente al raggiungimento dell'atteso traguardo, Google+ ha ampliato le feature disponibili che comprendono, tra l'altro:

Hangsout. Si tratta del servizio di videochiamata che potrà essere sfrutttato anche utilizzando uno smartphone Android 2.3 con videocamera frontale ed in seguito un iOS

Hangsout on Air. Ofrre la possibilità di trasmettere il flusso video ad un pubblico più ampio (sino a 9 partecipanti).

Le funzioni extra di Hangsout: Screensharing (per la condivisione degli screenshot), Sketchpad (per inviare note scritte a mano), Google Docs (per condividere i documenti di Google Docs), Named Hangout (per creare degli hangout su temi specifici).

Hangsout API. Consentiranno agli sviluppatori di realizzare applicazioni in grado di sfruttare il servizio Hangsout.

Ricerca in Google+. L'integrazione delle funzioni di ricerca in Google+.

Fonte: Official Google Blog

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Terminato il periodo di prova, Google+, il neonato social network di BigG apre le porte a tutti gli utenti e si arricchisce di funzionalità che potranno essere sfruttate dai possessori di uno smartphone Android e, successivamente, iOS.

google plus

La novità più attesa è l’apertura del network a tutti gli utenti. Non sarà quindi più necessario un invito per entrare a farne parte come avvenuto sino ad ora. Google si preoccupa di chiarire che la piattaforma si trova ancora in una fase di sviluppo beta, ma i passi in avanti compiuti sino ad ora hanno reso possibile l’accesso a tutti gli utenti che desiderano utilizzarla.

Contestualmente al raggiungimento dell’atteso traguardo, Google+ ha ampliato le feature disponibili che comprendono, tra l’altro:

Hangsout. Si tratta del servizio di videochiamata che potrà essere sfrutttato anche utilizzando uno smartphone Android 2.3 con videocamera frontale ed in seguito un iOS

Hangsout on Air. Ofrre la possibilità di trasmettere il flusso video ad un pubblico più ampio (sino a 9 partecipanti).

Le funzioni extra di Hangsout: Screensharing (per la condivisione degli screenshot), Sketchpad (per inviare note scritte a mano), Google Docs (per condividere i documenti di Google Docs), Named Hangout (per creare degli hangout su temi specifici).

Hangsout API. Consentiranno agli sviluppatori di realizzare applicazioni in grado di sfruttare il servizio Hangsout.

Ricerca in Google+. L’integrazione delle funzioni di ricerca in Google+.

Fonte: Official Google Blog

Sistema Operativo: 
Contenuto: