Home > Smartphone > Galaxy S5 con sensore di impronte sul display?

Galaxy S5 con sensore di impronte sul display?

In questi giorni si moltiplicano le voci sul nuovo Samsung Galaxy S5, in particolare sulla presenza o meno del sensore di impronte digitali.

galaxy s5

La novità sembra riguardare la tecnologia per l’integrazione di questo lettore, infatti il sensore potrebbe essere semplicemente sul display del terminale. Soluzione decisamente più comoda di un “area dedicata” sulla scocca come si trova attualmente sulle altre soluzioni del mercato.

Sempre a riguardo del display del Samsung Galaxy s5, sembra che anche la sensibilità sarà migliorata in seguito all’adozione del pannello super sensibile Synaptics, il quale oltre ad alloggiare direttamente il sensore biometrico come detto un precedenza, sarà una unità Amoled QHD (2560 x 1440) da 5.25″.

Altre caratteristiche probabili del Galaxy S5:

Oltre ai rumors riguardanti il display e il sensore di impronte, le altre caratteristiche del terminale dovrebbero comprendere 3GB di memoria RAM, 32/64GB di storage, camera da 16 MPX, batteria da 3200 mAh e processore Exynos per le varianti internazionali e Snapdragon per il mercato US/EU.

Proprio a riguardo del processore di Samsung, l’Exynos non dovrebbe essere a 64bit come precedentemente annunciato, ma nella variante a 32bit in quanto la stessa casa coreante avrebbe verificato l’inutilità della soluzione iniziale in relazione alla scarsa compatibilità con le App attualmente presenti nel Play Store.

Anche la questione dei tasti a schermo tiene banco in questi ultimi giorni, soluzione scartata con il Galaxy S4 per mantenere una “continuità con i precedenti modelli” potrebbe essere adottata invece su questo Galaxy S5, in quanto la casa coreana ha recentemente dichiarato di voler dare un taglio con il passato riguardo al design dei suoi prossimi dispositivi.

Ogni giorno quindi si aggiungono ulteriori informazioni e dettagli che potrebbero essere confermati o smentiti a breve nell’unpacked del 24 febbrario al MWC ( a quale saremo presenti). Data non coerente però con la tradizione Samsung ma che ci auguriamo, ovviamente, riguardi il nuovo Galaxy S5.

Via