Home > News > Galaxy Continuity permette agli smartphone Samsung di interfacciarsi con il Galaxy Tab Pro S

Galaxy Continuity permette agli smartphone Samsung di interfacciarsi con il Galaxy Tab Pro S

Samsung Galaxy Tab Pro S

L’introduzione diversi mesi fa del sistema operativo Windows 10 ha dato una spinta in avanti al nuovo settore dei 2-in-1. Grazie infatti alla sua capacità di adattarsi sia all’ambiente touch che all’ambiente desktop, Windows 10 risulta essere il sistema operativo perfetto per questo tipo di device. Samsung di recente ha presentato la sua variante di 2-in-1 chiamata Samsung Galaxy Tab Pro S. 

Di recente abbiamo scoperto che fra le app pre-installate su questo 2-in-1 vi è anche “Samsung Flow”. Si tratta di un’app proprietaria che permette di sfruttare la funzionalità “Galaxy Continuity” con gli smartphone Android supportati. Essenzialmente si tratta di una sorta di collegamento Bluetooth fra lo smartphone (tutti i nuovi top di gamma sono supportati) ed il 2-in-1 che permette l’interazione fra i due in maniera semplice ed intuitiva.

Ad esempio con Galaxy Continuity si potrà gestire il reparto messaggistica dal computer, oppure ricevere ed effettuare telefonate oppure ancora autorizzare pagamenti ed autenticazioni attraverso il sensore di impronte dello smartphone. Si tratta di una sorta di Handoff di OSX per il Samsung Galaxy Tab Pro S. Il colosso coreano punta quindi ad unificare ed allargare il proprio ecosistema di servizi andando oltre le “semplici funzionalità” di Windows 10.

Prima di lasciarvi vi vogliamo ricordare che a breve Samsung commercializzerà una nuova stylus Bluetooth studiata appositamente per questo 2-in-1 (Messa a listino la nuova C-Pen di Samsung).

VIA  FONTE