Home > News > Fitbit Ionic aiuterà le persone a monitorare costantemente il livello di glicemia

Fitbit Ionic aiuterà le persone a monitorare costantemente il livello di glicemia

Fitbit Ionic diabete

Il ruolo dei wearable può essere interpretato in tanti modi: c’è chi li trova utili per il monitoraggio delle attività fisiche, chi li trova “alla moda” accoppiati al proprio smartphone e c’è anche chi li trova estremamente utili in campo medico. Quest’ultima branca, spesso sottovalutata, rappresenta forse lo sbocco futuro più ampio di questo genere di tecnologia. Attraverso una collaborazione con l’azienda Doxcom, il nuovo smartwatch Fitbit Ionic sarà in grado di tenere traccia, in maniera costante, del livello di glucosio attuale, in che direzione si sta muovendo e a che velocità.

Per chi non lo sapesse, Doxcomm è un’azienda che produce dei piccolissimi sensori di glicemia che, collegati a un altrettanto piccolo trasmettitore, permette il monitoraggio del livello di zuccheri semplici nel sangue in accoppiata con uno smartphone o con un Apple Watch. L’obiettivo di Fitbit è quello di portare questo monitoraggio anche a bordo del suo Fitbit Ionic.

Il meglio delle due aziende converge in Fitbit Ionic

La forza del nostro marchio e la nostra capacità di monitorare continuamente parametri di salute importanti fino a 4+1 giorni, accoppiata con la leadership del mercato di Dexcom in CGM (continuous glucose monitoring), presentano una combinazione potente che speriamo possa aiutare milioni di persone a gestire meglio il loro diabete. – James Park, CEO of Fitbit

Fitbit Ionic quindi rappresenta non solo la nuova punta di diamante dell’azienda per quanto riguarda i wearable smart da utilizzare in abbinata con gli smartphone ma anche un valido aiuto per tutti coloro sono affetti dal diabete e utilizzano un dispositivo Doxcom per il monitoraggio continuo del glucosio nel sangue.

VIA  FONTE