Home > Applicazioni > Final Fantasy VI: prime immagini della versione restaurata per iOS e Android

Final Fantasy VI: prime immagini della versione restaurata per iOS e Android

Ff6-logo

Square Enix, famosa software house giapponese, ha divulgato i primi screenshot della versione ottimizzata di Final Fantasy VI in sviluppo per iOS e Android. Dopo il successo ottenuto su App Store e Play Store da Final Fantasy IV: After Years e Final Fantasy V, la compagnia tenta di replicare i consensi ottenuti con la pubblicazione del sesto episodio della saga, uno dei capitoli più apprezzati.

Le prime immagini testimoniano soltanto che gli sviluppatori di Square Enix stanno concentrando il loro lavoro sulla grafica, per migliorare quella  originale del titolo. Per quanto riguarda i comandi di gioco, benché non vi siano screenshot che li mostrino, dobbiamo supporre che questi verranno adattati per meglio essere utilizzati sugli schermi touchscreen dei dispositivi che eseguono iOS ed Android.

L’uscita di Final Fantasy VI su App Store e Play Store era prevista per la fine dell’anno. Però, poiché lo sviluppo del titolo non è stato ancora ultimato, l’attesa si protrae di qualche altro mese. Probabilmente dovremo attendere la fine di questo inverno prima di poter scaricare e giocare a questo grande classico della storia dei videogames.

 

SdW2eF2

Una volta concluso il porting del sesto capitolo di Final Fantasy, Square Enix dovrebbe concentrarsi sui vari titoli della saga di Dragon Quest. Remota, per il momento, la possibilità di vedere in tempi brevi i successivi episodi di Final Fantasy (cioè il settimo, l’ottavo e il nono capitolo) sui sistemi operativi per mobile.

La compagnia giapponese ha spiegato, in altre occasioni, i motivi che rendono difficile la pubblicazione di questi titoli sugli store di applicazioni di Apple e Google: il grande quantitativo di memoria che verrebbe occupato sul dispositivo; il complesso lavoro di miglioramento della grafica e dei comandi; il numero non sufficientemente alto di dispositivi in grado di gestire questa grafica più complessa.

via1, via2