Home > News > Facebook Acquista WhatsApp per 19 Miliardi di Dollari

Facebook Acquista WhatsApp per 19 Miliardi di Dollari

Facebook annuncia a sorpresa di aver acquistato WhatsApp. Il social network più popolare al mondo ha rilevato il servizio di messaggistica più utilizzato in assoluto, con punte di un miliardo di messaggi gestiti ogni giorno.

A darne l’annuncio è il CEO di Facebook, Mark Zuckerberg, direttamente sul suo diario.

Sono entusiasta di annunciare che abbiamo deciso di acquisire WhatsApp e che l’intero team si unirà a noi su Facebook. La nostra missione è rendere il mondo più aperto e connesso. […] WhatsApp ci aiuterà a fare questo continuando a sviluppare un servizio che la gente di tutto il mondo ama usare ogni giorno.

Facebook1

Facebook per concludere l’affare ha sborsato 19 miliardi di dollari, corrispondenti a circa 13,8 miliardi di euro. Questa cifrà verrà in parte pagata contanti, mentre il resto verrà corrisposto sotto forma di azioni. A seguito dell’acquisizione, il CEO di WhatsApp entrerà a far parte del consiglio di amministrazione di Facebook.

Perché tanto interesse nei confronti di WhatsApp?

Come già accennato si tratta di uno dei servizi di messaggistica più utilizzati al mondo con 450 milioni di utenti attivi ogni mese, un numero che continua a crescere, tanto da far gola a Zuckemberg e soci. Questi credono che il servizio di messaggistica possa raggiungere il miliardo di utenti, consentendo di ampliare notevolmente la base di utenti del social network tinto di blu.

Facebook-Whatsapp

WhatsApp, rassicura Zuckerberg, continuerà a operare ion maniera indipendente all’interno della sempre più grande famiglia di Facebook (che ricordiamo ha acquistato anche Instagram) e ne verrà rispettata la roadmap stabilita prima della sua acquisizione. Ciò vuol dire che non si assisterà alla scomparsa di WhatsApp in favore di Messenger o viceversa, bensì due servizi rimarranno distinti ma sempre più interconnessi.

Sempre sul profilo di Mark Zuckerberg possiamo leggere:

Jan e il team di WhatsApp hanno fatto un lavoro incredibile per collegare quasi mezzo miliardo di persone. Non vedo l’ora che si uniscano a Facebook e che ci aiutano a collegare il resto del mondo.