Home > News > [Editoriale] Il futuro visto da un obbiettivo

[Editoriale] Il futuro visto da un obbiettivo

Il mondo si sta rapidamente evolvendo, e questo è certo, e tutto sembra ruotare intorno alla condivisione. Sì perché in ogni istante milioni di persone utilizzano social network e altri mezzi di comunicazione per informare gli altri riguardo notizie provenienti dal mondo, propri stati d’animo, sensazioni ma soprattutto immagini. Basta dare uno sguardo al numero di utenti che nei loro smartphone utilizzano quotidianamente applicazioni come Instagram, tanto per citarne una, per capire quanto sia proprio la foto il mezzo ideale per dare un messaggio agli altri o semplicemente per catturare un attimo. Le case produttrici di telefoni stanno lavorando in modo frenetico e incessante per cercare di soddisfare le esigenze delle persone e sono pronte a mettere in campo cameraphone in grado di realizzare foto di altissima qualità, ed è molto difficile prevedere l’esito di questa corsa alla foto perfetta.

Sembrerebbe proprio che Nokia sia in vantaggio sui competitor, pronta a lanciare sul mercato il nuovo Nokia EOS. Il nuovo gioiello della casa finlandese dovrebbe essere presentato a Luglio e dovrebbe promettere prestazioni fotografiche incredibili con il suo obiettivo da 41 Megapixel. In realtà la notizia non è stata ancora confermata, ma tutto lascia presumere che le caratteristiche del Nokia 808 con tecnologia PureView vengano implementate in questo nuovo terminale dal cuore Windows Phone.

nokia_eos_022      nokia_eos_carl_zeiss_01

Chi non ha assolutamente intenzione di perdere terreno in questo campo è la Samsung, che dopo aver presentato la sua nuova ammiraglia, il Galaxy S4, si appresta a lanciare sul mercato il Galaxy S4 Zoom, che presenta un ottica e un comparto fotografico migliorato. “Solo 16 sono i Megapixel implementati, che in confronto ai 41 del Lumia parrebbero davvero pochi, ma al contrario di ogni previsione il nuovo Galaxy permetterà la realizzazione di foto davvero ben definite grazie all’utilizzo di uno zoom ottico anziché digitale che regalerà agli utenti foto dettagliate senza essere sgranate.

samsunggalaxys4note3camera

Chi di certo quest’anno non ha puntato ai grandi numeri, in particolare a quelli dei Megapixel, è HTC, che ha dotato il suo HTC One di un’ ottica da 4 Megapixel, che però la casa chiama Ultrapixel. Si tratta di pixel più grandi, quasi il doppio rispetto a quelli implementati sugli altri telefoni, che permettono però di catturare molta più luce e quindi di immortalare foto luminose e dettagliate nonostante la bassa risoluzione.

htc-one3   imagesCA9UP30G

Scelta coraggiosa ma intelligente da parte della casa taiwanese, in quanto la foto salvata sarà abbastanza leggera a tal punto da essere velocemente modificata e condivisa con tutti; come a dire che proprio HTC è riuscita a trovare una soluzione alle esigenze delle persone, sempre più votate allo “scatta e condividi”.

Diverse e valide alternative che però raccontano tutte la stessa storia. Sembra fuori in questo momento la Apple, oppure è soltanto brava a lavorare in segreto.