Home > Apple > E se il melafonino non fosse stato…iPhone?

E se il melafonino non fosse stato…iPhone?

Orbital è il titolo di un gioco semplice e divertente per dispositivi Android, un rompicapo che metterà a dura prova le capacità dell'utente. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Orbital per Android

Con il proprio cannone l'utente deve colpire sfera dopo sfera sulla griglia di gioco. La sfera colpita, che contiene sempre un tre, cresce fino a che non tocca uno dei confini. Se le sfere vengono colpite, diminuisce il numero fino al momento in cui esplodono; inoltre, in questo modo l'utente otterrà un punto. Ma attenzione: una sfera colpita non deve toccare la linea della morte sopra il cannone o la partita finirà.

Orbital per Android

Tra le feature di Oribtal oer Android troviamo:

  • Giocatore singolo e multigiocatore 
  • 2 varianti di gioco: Gravity & Pure 
  • Bellissimi effetti grafici
  • Classifica Online di sempre e delle ultime 24 ore 
  • Connessione a Facebook: paragona i tuoi Highscore con quelli dei tuoi amici di Facebook

Qui di seguito il video demo di Orbital per Android:


Orbital per Android

Orbital per Android può essere acquistato nell'Android Market.

Fonte: AgeMobile

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Il guru della pubblicità ed ex dipendente Apple Ken Segall durante un intervento tenuto all’università di dell’Arizona ha condiviso con gli studenti un episodio interessante.

bekahlhccaabkv1-large1-570x577

 

Ecco le scelte che fino all’ultimo sono state in ballottaggio per comparire sulle confezioni insieme alla mela:

  • Telepod: secondo Segall, Apple aveva pensato a questo nome perchè aveva un suono futuristico e conteneva la parola “pod” che richiamava al dispositivo Apple all’epoca più famoso, l’iPod.
  • Mobi: si trattava di un gioco di parole che richiamava l’abbreviazione di “mobile” ed era considerato un nome creativo e di personalità.
  • Tripod: anche se questo nome non è stato scelto, ebbe un forte impatto durante la presentazione al team marketing di Apple. Il nome nasceva dal fatto che il telefono Apple era una combinazione di tre dispositivi: un iPod, un telefono e un dispositivo di comunicazione internet. Non a caso, Apple ha poi pubblicizzato il primo iPhone proprio puntando su queste tre caratteristiche. Oggi, però, con l’App Store e le altre funzioni, sappiamo che l’iPhone è molto di più di un “Tripod”.
  • iPad: questo è il nome che Apple ha poi scelto per i suoi tablet, ma inizialmente venne preso in considerazione anche per l’iPhone. Non a caso, iPad e iPhone hanno funzioni praticamente identiche, ma dato che Apple stava già lavorando ad un suo tablet ben prima del 2007, si decise di conservare questo nome e di scegliere “iPhone” per lo smartphone.

Nell’immagine in alto si vede anche il nome MicroMac, ma Segall fa sapere che è stato aggiunto da lui in questa presentazione per valutare le opinioni degli studenti.