Home > Applicazioni > Dropbox cambia le regole per il caricamento automatico delle fotografie

Dropbox cambia le regole per il caricamento automatico delle fotografie

dropbox

Avere a disposizione un software che ci permette di caricare in maniera automatica le nostre fotografie sul cloud e quindi avere una copia di backup sempre disponibile e da qualunque dispositivo è veramente una gran cosa. Sono molti i servizi che offrono una cosa del genere (Google Foto, OneDrive, Amazon Cloud) ma oggi vi vogliamo parlare di Dropbox.

Attraverso una comunicazione ufficiale, i responsabili hanno comunicato che dal prossimo 22 Luglio le cose cambieranno un po’ per chi ha attivo un account Basic (quello gratuito per intenderci). Essi infatti, nel caso in cui non avessero anche un computer collegato al proprio account, perderanno la possibilità del caricamento automatico delle foto da smartphone:

Il 22 luglio 2016, cambieremo il funzionamento dei caricamenti da fotocamera negli account Basic. A partire da questa data, gli utenti di Dropbox Basic dovranno avere installato l’applicazione desktop Dropbox per continuare a utilizzare i caricamenti da fotocamera.

Le soluzioni per questa tipologia di utenti (che poi la sera-maggioranza) sono essenzialmente 2:

  • Collega un computer: scarica l’applicazione desktop per una migliore gestione dei caricamenti da fotocamera. Accedi, organizza o rimuovi facilmente le foto che non vuoi nel tuo account Dropbox Basic.
  • Effettua l’upgrade a Dropbox Pro: conserva tutte le tue foto in un unico posto con 1 TB (1000 GB) di spazio, oltre a ottenere più controlli di condivisione e altre fantastiche funzioni.

FONTE