Home > Smartphone > Differenze tra Galaxy SIII e Galaxy S4

Differenze tra Galaxy SIII e Galaxy S4

Canalys, la nota società che si occupa di effettuare ricerche di mercato nel settore smartphone, ha da poco diffuso i risultati delo studio che ha avuto ad oggetto il secondo quarto del 2011. La piattaforma Windows Phone 7, purtroppo, continua a rimanere "in ombra" rispetto ad Android e ad iOS.

canalys

Gli smartphone Windows Phone 7 consegnati nel secondo trimestre dell'anno ammonterebbero a circa 1.5 milioni di unità. Il risultato appare allineato con quello ottenuto nei primi tre mesi dell'anno che, secondo quanto riportato da Gartner, era stato quantificato in 1.6 milioni di pezzi.

In termini di quote di mercato i dispositivi dotati del sistema operativo di Microsoft rappresentano solo l'1%, mentre la flessione delle vendite dei Windows Phone rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente è pari al 52%.

Tra i motivi che hanno determinato il risultato non positivo secondo Canalys ha contribuito anche una line-up di prodotti che, dall'esordio della piattaforma, avvenuto ad ottobre 2010, non ha subito alcun sostanziale cambiamento. Un rinnovamento del catalogo di smartphone Windows Phone 7 sarà quindi necessario per conquistare nuove quote di mercato.

I prossimi mesi potranno essere più favorevoli agli smartphone dotati del sistema operativo di Microsoft grazie all'arrivo sul mercato dei dispositivi Windows Phone 7 "Mango", tra i quali non mancherà anche il primo terminale WP7 realizzato da Nokia.

Fonte: Canalys via Zomgitscj

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Sono passate solo pochi giorni dalla presentazione ufficiale del nuovo Samsung Galaxy S4 ed ovviamente quello che piu’ gli utenti iniziano a domandarsi è: Vale la pena passare dal Galaxy SIII al Galaxy S4? Cosa cambia? In questo articolo cercherò di darvi la mia risposta personale, cercando di vedere le novità che caratterizzano il nuovo device di casa Samsung.

Iniziamo dividendo le caratteristiche del nuovo device in quattro parti:  Design, Hardware, Software e Considerazioni finali.

Design:

Il salto di design dal Galaxy SIII al suo successore non è stato netto come quello tra Galaxy S2 ed SIII, possiamo dire anzi che è rimasto invariato se non per il display piu’ grande che minimizza ancor di piu’ la presenza della cornice. Anche i materiali sono rimasti gli stessi, quindi Policarbonato. E’ stata pero’ resa di metallo la cornice che nel Galaxy SIII era realizzata in plastica e che, come ricorderete, durante i primi mesi ha presentato, in molti casi, delle crepe.
Nel retro invece il Flash è stato spostato al di sotto della fotocamera e la “cassa” altoparlante si trova in basso come nel Galaxy Note 2 intoducendo anche la piccola “gobbetta” in plastica utile a non soffocare il suono quando appoggiamo il dispositivo su una superficie piana.

crepa cornice S3

 

Hardware:

L’upgrade piu’ importante è senza ombra di dubbio quello Hardware. Partendo dal display passiamo da un 4,8″ HD ad un display Super Amoled da ben 5″ con risoluzione Full HD sempre con matrice pentile

Salto molto importante anche per quanto riguarda la memoria Ram che raddoppia da 1gb del Galaxy SIII a 2gb del Galaxy S4 mentre i tagli di memoria rimangono invariati, ovvero 16/32/64gb espandibili via micro SD di altri 64gb.

La fotocamera introduce un nuovo sensore da ben 13mpx, durante la presentazione Samsung sembra aver puntato molto sul fattore foto/video.

Per quanto riguarda il processore c’è da fare un discorso a parte: Samsung non ha menzionato ufficialmente quale processore spingerà Galaxy S4 ma da quello che possiamo vedere in rete sembra aver puntato su due soluzioni a seconda dei paesi, proprio come è successo con il Galaxy SIII. La prima scelta sarebbe il nuovo Exynos Octa Core: un mostro di ingegneria e potenza allo stato puro e forse il piu’ adatto a questo nuovo Top di Gamma, mentre per l’altra variante si parla dello Snapdragon s4 Pro Quad-Core, lo stesso montato su Nexus 4 ed Xperia Z.

Tanta tanta potenza,ma ci arriverà a sera? Bella domanda. Possiamo comunque dire che la batteria ha avuto un upgrade di 500mAh arrivando a toccare la soglia di 2600mAh contenuti in solo 7,9 mm ma come sempre per capire i consumi di uno smartphone non bisogna basarsi su test grafici o cose del genere, la miglior prova è quella pratica, vedremo.

Software:

Sul software Samsung ha puntato tantissimo, introducendo diverse funzioni (interessanti e non), che contraddistinguono da tempo la gamma Galaxy.

Floating Touch (Air View): chi ha usato un Galaxy Note troverà molto famigliare questa funzione che permette di interagire con lo schermo solamente avvicinando le nostre dita quindi senza toccarlo fisicamente. La funzione puo’ essere utile soprattutto nella galleria dove solamente avvicinando il dito ad un album avremo un anteprima delle foto contenute in esso.

Smart Pause: A mio parere funzione non molto utile, in pratica il dispositivo metterà in pausa la riproduzione di un video quando i nostri occhi non sono piu’ paralleli al display. Resta da capire se effettivamente puo’ essere utile o meno(…)

Dual camera: questa funzione è stata ripresa dall’LG Optimus G Pro, presentato durante il MWC2013. In pratica ci permette di riprendere un video oppure scattare una foto con tutte e due le fotocamera in contemporanea e sarà possibile scegliere diverse cornici per la finestra dedicata alla fotocamera anteriore. Funzione simpatica.

Drama Shot: Drama Shot ci permette di scattare 100 fotografie in 4 secondi per poi poter sovrapporre i frame e creare un effetto molto interessante, molto simile alla funzione ZOE introdotta da HTC, anch’essa vista al MWC2013.

Eraser: Questa funzione ci permette di eliminare persone o oggetti dalle foto scattate semplicemente tappandoci sopra, anche questa è una funzione già vista sia in HTC One che nei vari Nokia Lumia 820 e 920.

S Translator: ci permette di tradurre in 9 lingue cio’ che diciamo al nostro telefono che automaticamente ripeterà la frase nella lingua scelta. La funzione è interessante e puo’ essere davvero utile soprattutto in viaggio contando che funziona Offline.

Story Album: Story album ci permette di creare degli album fotografici in base al luogo, la data o l’ora in cui abbiamo scattato la foto per poi successivamente condividerlo o stamparlo.

S Voice Drive: S voice, assistente vocale introdotto da Samsung con il Galaxy SIII, si arricchisce di nuove funzioni per permettere un miglior utilizzo durante la guida senza toccare fisicamente il display, la cosa è molto interessante e di certo molto piu’ sicura di molte altre soluzioni.

Samsung KNOX: Anche questa funzione è stata presentata durante il MWC2013 ed in pratica ci permette di dividere i nostri dati personali da quelli del lavoro cosi’ da non avere la “scocciatura” passatemi il termine di avere due terminali per archiviare i dati personali e quelli lavorativi.

Group Play:  Con questa funzione sarà possibile tramite NFC condividere in streaming un brano che stiamo ascoltando e far diventare i Galaxy S4 dei nostri amici delle vere e proprie casse. Anche qui grosso punto di domanda sull’utilità effettiva della funzione.

Dual Video Call: funzione molto interessante e molto simile alla dual camera: la differenza è che funziona in video chiamata quindi possiamo utilizzare tutte e due le fotocamera in contemporanea

Air Gesture: Forse una delle piu’ attese, forse quella da studiare meglio. Questa funzione ci permette di sfogliare un libro, una pagina web e molto altro ancora semplicemente passando la mano davanti al display e senza toccarla fisicamente, è possibile anche rispondere a una chiamata senza toccare il telefono. Molto interessante, soprattutto quando abbiamo le mani sporche e non vogliamo rovinare il nostro gioiellino.

 

Come avete potuto vedere quindi se dal lato estetico nulla è praticamente cambiato, dal lato software Samsung ha fatto un ottimo lavoro introducendo molte funzioni nel complesso abbastanza interessanti.

Considerazioni finali:

Premetto che queste sono considerazioni personali, e vi avviso che vorrei anche il vostro parere nei commenti.

Il salto netto che c’è stato da s1 a s2 non ci sarà piu’, scordatevelo! Ovviamente non è possibile fare innovazione ogni anno ma una volta raggiunto uno standard si lavora ad affinare, ottimizzare e potenziare la base di cui già si dispone. Apple con iPhone insegna: Dalla base di iPhone 4, bellissimo esteticamente, perchè stravolgere un design amato dal pubblico e rischiare di “toppare”?? E se consideriamo quest’ aspetto il Galaxy S4 è una scelta valida dato che si adegua agli standard Full HD( i 5 pollici di display) del 2013 introducendo anche una miriade di novità software dove passerete delle giornate solo per conoscerle tutte.

Ad inizio articolo ho posto una domanda: Vale la pena passare dal Galaxy SIII al Galaxy S4?

Le mie risposte sono 2: SI e NO

SI se volete un Upgrade Hardware, necessitate (non che ce ne sia poi bisogno) di un display Full HD e leggermente più grande o semplicemente perchè avete la scimmietta in testa che vi rompe le scatole per farvi avere sempre l’ultimo smartphone fra le vostre mani.

Le novità ci sono state, le migliorie anche, quindi da questo punto di vista il passo è valido.

NO se il vostro SIII o Note 2 già vi soddisfa dal lato Hardware, anchè perchè bisogna ricordasi che Samsung introdurrà molte delle funzionalità viste sul Galaxy S4 anche sui “vecchi” dispositivi tramite dei futuri aggiornamenti e comunque bisogna contare che se non volete affrontare una spesa economica per prendere il nuovo gioiellino i vostri S3 e Note 2 non penso vi facciano rimpiangere troppo dato che piu’ che altro ormai si tratta di “limature” software.

A mio parere. più che Samsung Galaxy S4, è un Samsung Galaxy S3s  😛

Battute a parte, è uno Smartphone valido basato su un’ottima base. Personalmente non vedo l’ora di poterlo vedere e testare 🙂

A voi questo Galaxy S4 vi ha colpito? Pro o Contro al cambio? Fateci sapere commentando qui sotto!

A presto!