Home > Recensioni > Dell Inspiron 15R, la nostra recensione

Dell Inspiron 15R, la nostra recensione

Le Mappe di iOS 6 non sono più le più belle e potenti di sempre. A quanto pare Apple ha cambiato idea

Mappe di iOS 6

Le polemiche causate dal lancio delle nuove Mappe di iOS 6 non si placano, continuando a causare non poco imbarazzo ad Apple, che sembra essere entrata in un circolo vizioso da cui non riesce ad uscire.

Ricordiamo che sin dal lancio di iOS 6 gli utenti hanno iniziato manifestare il proprio scontento per il nuovo servizio di Mappe, scelto dall'azienda di Cupertino per sostituire quello fornito fino a questo momento da Google.

Una valanga di critiche e lamentele ha così sommerso Apple, che ha provato a rimediare con una lettera del suo CEO, Tim Cook, che nello scusarsi per i fastidi procurati ha anche consigliato agli utenti di sfruttare servizi alternativi.

Ora si aggiunge un ulteriore capitolo alla vicenda: come notato dallo staff di iDaily.de, infatti, sul sito Web ufficiale l'azienda di Cupertino ha rimosso parte delle descrizioni con cui venivano elogiate le Mappe di iOS 6. E così ecco scomparire l'espressione "le più belle e potenti mappe di sempre" ("All of which may just make this app the most beautiful, powerful mapping service ever.").

Questo delle Mappe si sta rivelando un vero e proprio pasticcio per il colosso statunitense, oltre che un danno all'immagine. In Google, siamo certi, non staranno più nella pelle.

Immagini: 
Mappe di iOS 6
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

Oggi faremo una recensione un po’ fuori dal comune, recensiremo infatti un notebook, il Dell Inspiron 15R: un misto tra potenza e qualità.

Recensiremo la versione 2013 di Dell Inspiron 15R munita di processore Intel Core i7, 8 GB di RAM, hard disk da 1 TB ed unità grafica AMD Radeon HD 8730M con memoria di 2 GB.

Hardware

inspiron 15r

Il notebook in questione è munito di:

  • Processore Intel Core i7-3537U (dual core 2 GHz con Turbo Boost fino a 3,1 GHz);
  • 8 GB di RAM DDR3 a 1600 MHz single channel
  • Unità grafica integrata Intel HD Graphics 4000
  • Unità grafica discreta AMD Radeon HD 8730M 2 GB

La variante di Intel Core i7 utilizzata è di tipologia CULV: questa dicitura, dove ULV sta per Ultra Low Voltage, indica i modelli per PC portatili a bassi consumi e produzione di calore, utilizzati in genere nei notebook sottili, tra cui gli Ultrabook. L’ Inspiron 15R non è però un Ultrabook, per cui i benefici saranno confinati alla minor produzione di calore ed alla maggior autonomia rispetto a quanto sarebbe stato possibile con un processore per portatili tradizionale.

Il modello utilizzato è fornito di due core operanti a 2 GHz, con HyperThreading (possibilità di far eseguire contemporaneamente ad ogni core due thread) e Turbo Boost fino a 3.1 GHz: tale overclock è totalmente automatico, ed entra in funzione secondo il carico del processore e solo se le temperature rendono possibile ciò. Questo perchè l’ aumento di frequenza provoca inevitabilmente un aumento del calore prodotto.

La RAM installata è sufficiente per qualsiasi tipo di operazione, per cui non dovreste aver nessun tipo di problema ad effettuare azioni moderatamente pesanti.

Avrete sicuramente notato la doppia unità grafica: una integrata, e l’ altra discreta. L’ unità integrata risulta sempre attiva, mentre quella discreta entra in funzione solo quando è necessario: ciò riduce i consumi (andando a beneficio dell’ autonomia, già avvantaggiata dal processore di tipologia CULV. Questo perchè tipicamente un unità grafica integrata consuma, anche in idle, meno di una discreta) e la dissipazione termica (in sostanza, il computer scalderà mediamente di meno: cosa importante, visto che solitamente i poggiapolsi si scaldano molto facilmente e non risultano, in tal caso, gradevolissimi al tatto. Dopotutto, è la parte che tocchiamo di più nell’ utilizzo di un notebook). Lo switch è gestito in modo automatico e totalmente trasparente all’ utente a seconda dei programmi in uso, e l’ utente può anche decidere manualmente quali programmi avviare con l’ unità integrata e quali avviare con l’ unità discreta. Se l’ utente non interviene, l’ assegnazione dell’ unità da usare è automatica, anche se a volte può fare cilecca, avviando ad esempio un gioco con l’ unità integrata quando questo necessiterebbe dell’ unità discreta.

La Radeon HD 8730M è un unità grafica discreta per notebook, collocabile nella fascia media. Non potentissima, ma di certo neanche deludente. I giochi attuali potrebbero essere giocati con dettagli medi o bassi a framerate soddisfacenti. Niente di preoccupante comunque: si tratta di un notebook e non di una vera e propria macchina da gioco!

Schermo

inspiron 15r

Lo schermo utilizzato è un glossy 15,6″ a risoluzione WXGA (1366×768). La diagonale e la risoluzione sono abbastanza comuni nei notebook della stessa fascia.

Uno schermo di tipo glossy (lucido) penalizza la visibilità in condizioni di forte illuminazione, come all’ esterno: è infatti prono a dei fastidiosi riflessi, cosa che si nota soprattutto all’ aperto. Uno schermo di tipo matte (opaco), di contro, non soffre di tale difetto, ma al costo di contrasto, saturazione dei colori ed angolo di visione ridotti.

inspiron 15r

Abbiamo la possibilità di trasmettere il segnale video ad uno schermo esterno tramite l’ interfaccia HDMI.

Audio

inspiron 15r

Inspiron 15R integra degli altoparlanti stereo con tecnologia Waves Maxx Audio. La qualità offerta è veramente molto buona. Audio nitido e forte grazie ai due altoparlanti posti sotto la scocca.

Casse, auricolari, cuffie ed altri dispositivi si possono collegare attraverso il classico jack da 3,5 mm.

Connettività

Il portatile è munito di una scheda di rete wireless WiFi supportante gli standard 802.11b/g/n, mentre la connettività LAN in modalità cablata avviene attraverso un NIC Ethernet 10/100: ovviamente, il collegamento avviene tramite il classico jack RJ45. Non manca il Bluetooth 4.0.

Sono ovviamente presenti le porte USB (2 porte USB 3.0 e 2 porte USB 2.0).

Storage

Lo storage è affidato ad un hard disk di capacità pari ad 1 TB a 5400 rpm. Non velocissimo, ma comunque ampio: non vi troverete facilmente a corto di spazio.

Presente anche un lettore di memory card 8 in 1 ed un masterizzatore CD/DVD 8X con supporto ai dischi dual layer.

Scocca

Inspiron 15R è munito di una scocca in alluminio satinato davvero piacevole al tatto. La scocca è bicromatica: come potete vedere dalle foto, vi sono parti di colore blu ed altre di colore grigio: un accostamento davvero gradevole alla vista.

Troviamo lo stesso tipo di alluminio all’interno della scocca, dove si trova la tastiera. La base è l’ unica parte della scocca costruita in plastica, dove troviamo le consuete feritoie per la ventilazione del portatile.

Importante il fatto che le temperature rimangono sempre basse, non creando così fastidi durante l’utilizzo.

Batteria

La batteria utilizzata è un unità a sei celle da 65 Wh.

L’ autonomia offerta è davvero ottima: siamo riusciti a raggiungere le 4 ore e mezza di streaming video continuativo, e circa 4 ore di gaming leggero.

Il connettore adibito al collegamento dell’ alimentatore per la ricarica dell’ Inspiron 15R è posto accanto alle feritoie di ventilazione laterali.

inspiron 15r

Conclusioni

Dell Inspiron 15R è un prodotto molto performante. Ottimo per la scrittura o per la visualizzazione di contenuti video grazie al suo grande e luminoso schermo! Il peso è l’unica nota dolente: lo vediamo più fermo su una scrivania, che in mobilità.