Home > News > Cortana: Scoperte Nuove E Interessanti Funzioni

Cortana: Scoperte Nuove E Interessanti Funzioni

cortana

Il recente rilascio del Software Devwlopment Kit di Windows Phone 8.1 si  rivelato particolarmente interessante per gli appassionati degli smartphone basati sulla piattaforma mobile di Microsoft, in quanto ha permesso di esaminare in anteprima numerose novità che potremmo trovare integrate nella nuova major release del sistema operativo.

Tra le più importanti novità scoperte negli ultimi giorni dagli sviluppatori, figura finalmente Cortana, l’assistente personale realizzato in collaborazione con la partnership di Foursquare, che dovremmo trovare in Windows Phone 8.1.

cortana

Cortana: le possibili funzionalità

Gli aspetti più interessanti sul funzionamento di Cortana che ci giungono grazie alle recenti dichiarazioni rilasciate da parte di alcuni developer a The Verge, possiamo proporveli schematizzati nell’elenco qui di seguito.

  • Cortana sostituirà le funzionalità di ricerca di Bing, che vengono attualmente richiamate tramite il tasto ricerca
  • Il funzionamento di Cortana è sarà un mix delle funzionalità offerte da Siri e Google
  • Cortana assumerà l’aspetto di un’icona animata di forma circolare
  • Le animazioni cambieranno a seconda delle domande poste, durante la fase dell’elaborazione della risposta e della comunicazione con l’utente
  • Cortana utilizzerà un database proveniente da Bing, Foursquare ed altre fonti, per fornire delle risposte contestuali simili a Google Now

L’azienda di Redmond, inoltre, avrebbe elaborato una sistema di tutela dei dati personali, che potranno essere condivisi o meno con l’assistente vocale, per mezzo di una funzione denominata Notebook.

Questa forma di controllo consentirà all’assistente vocale Cortana di accedere ad informazioni come quelle relative alla posizione, alle abitudini, ai dati personali, alle note ed ai contatti.

Impostando la funzione Notebook, Cortana acquisirà tali input e li utilizzerà per fornire risposte più accurate, ma non memorizzerà le informazioni senza il consenso dell’utente, che potrà decidere se fare registrare questi dati dall’assistente digitale, nonché modificarli o cancellarli del tutto.

Qui di seguito, inoltre, vi proponiamo un secondo elenco di altre importanti novità che riguardano il funzionamento di Cortana.

  • Le risposte inviate da Cortana saranno espresse in forma vocale o testuale, traducendosi in suggerimenti, avvisi o memo
  • Cortana potrà salutare l’utente chiamandolo per nome e chiedergli se ha bisogno d’aiuto e, viceversa, l’utente potrà porre domande vocali direttamente all’assistente digitale
  • Cortana sarà in grado di apprendere gradualmente le informazioni di cui necessita per fornire risposte accurate, basandosi sulle ricerche effettuate e sull’utilizzo generale del telefono da parte dell’utente
  • L’assistente personale chiederà man mano all’utente se acconsente alla memorizzazione dei dati personali come, ad esempio, quelli relativi all’abitazione, al luogo di lavoro e agli interessi personali
  • Cortana potrà interagire con messaggi di posta elettronica ricevuti dall’utente che contengono frasi del domani appuntamento alle 20:00, proponendo di inserire un memo nel calendario
  • Cortana fornirà dati sul meteo, sulle quotazioni azionarie, sugli appuntamenti e la musica sfruttando le informazioni contestuali sulla località ed altri dati
  • Come assistente digitale, Cortana sarà in grado di gestire in maniera intelligente la funzione do not disturb che disattiva la ricezione di notifiche con avviso, consentendo ad un ristretto gruppo di contatti di inviare le notifiche anche durante la sua attivazione

Inoltre, secondo le ultime indiscrezioni riportata da uno sviluppatore polacco, sembrerebbe che Cortana, fin dal momento del lancio o comunque entro breve termine, potrebbe supportare la lingua italiana, così come potete vedere dall’immagine diffusa dal devoloper che vi postiamo qui di seguito.

cortana_lingua_italiana

Cliccare per ingrandire

Lo sviluppatore ha evidenziato una stretta analogia tra il contenuto del language pack in lingua inglese e quello in lingua polacca, ossia lo stesso numero di file e, verosimilmente, di funzionalità, quindi per analogia, essendo presente anche la cartella riguardante il linguaggio italiano, si potrebbe arrivare allo stesso tipo di conclusioni.

Precisiamo che quanto scritto in questo articolo, benché siano informazioni provenienti da fonti attendibili, non hanno ricevuto alcuna conferma e, inoltre, non è detto che tutta la lista di funzioni che vi abbiamo elencato saranno rese disponibili al momento del rilascio del software finale di Microsoft Windows Phone 8.1.

Via, Via