Home > News > Continuum disponibile anche con gli smartphone aventi il Qualcomm Snapdragon 617

Continuum disponibile anche con gli smartphone aventi il Qualcomm Snapdragon 617

Microsoft Continuum

Microsoft ha di recente annunciato la disponibilità della modalità Continuum anche per gli smartphone dotati di SoC Qualcomm Snapdragon 617. In questo modo, una delle caratteristica più interessanti di Windows 10 Mobile è divenuta compatibile con 3 SoC differenti, tutti prodotti da Qualcomm (Snapdragon 617, Snapdragon 808, Snapdragon 810).

Tuttavia non è sufficiente avere a bordo dello smartphone il Qualcomm Snapdragon 617. Fra gli altri requisiti minimi infatti troviamo (fra parentesi i requisiti consigliati):

  • Connettività USB 2.0 dual-role, ovvero ricarica e trasmissione dati in contemporanea (USB Type-C 3.0);
  • Display con risoluzione HD (1080p);
  • 2 GB di memoria RAM (3 GB di memoria RAM);
  • Connettività WiFi 802.11 n (802.11 ac);
  • 16 GB di storage interno.

Requisiti minimi Continuum cablato

Requisiti minimi Continuum cablato

Requisiti minimi Continuum wireless

Requisiti minimi Continuum wireless

Diciamo che la maggior parte degli smartphone supportano già questi requisiti, per cui non ci dovrebbero essere problemi in futuro. Purtroppo, nonostante anche i vecchi top di gamma supportino pienamente questi requisiti, l’architettura del SoC è un fattore determinante. Probabilmente però in futuro verranno aggiunti nuovi SoC a questi tre. Ci viene in mente, ad esempio, lo Snapdragon 820, visto che insistenti rumor parlano di nuovi smartphone equipaggiati con tale SoC e dotati di Windows 10 Mobile.

Per quanto riguarda gli smartphone che in futuro verranno presentati, molto probabilmente vedremo qualcosa al MWC 2016 di Barcellona anche se al momento non abbiamo alcuna informazione in merito.