Home > Tablet > Confermato Snapdragon 600 per il successore del Nexus 7

Confermato Snapdragon 600 per il successore del Nexus 7

Un dominio del mercato dei tablet apparentemente incontrastato quello dell'iPad. Gartner, la nota società che si occupa di analisi di mercato, ha riconfermato la netta superiorità del tablet Apple rispetto alla concorrenza in termini di quote di mercato.

ipad

Il mercato dei tablet complessivamente consdierato gode di buona salute. Il settore ha fatto registrare un incremento del 216% passando dai 17.610 pezzi venduti nel 2010 ai 63.637 previsti per la fine del 2011.

Buona parte del mertio va proprio all'iPad di Apple. Nel corso dell'anno i tablet della casa di Cupertino venduti rappresentano il 73.4% del totale. I tablet concorrenti, rappresentati in primo luogo dai numerosi dispositivi Android e dal BlackBerry PlayBook sono nettamente staccati in termini di vendite e, a detta di Gartner, non avranno la forza di imporsi nel mercato a breve.

A fondamento del successo dell'iPad, secondo Gartner, sta l'ottima  "miscela" di hardware, software e servizi che non trova corrispondeza in altri prodotti concorrenti. E' sul complessivo ecosistema, in altri termini, che Gartner pone l'accento per sottolineare la superiorità di iPad.

Il "dominio" di iPad nel mercato non sembra destinato a cessare a breve. Le stime di Gartener fanno infatti riferimento ad un controllo di oltre il 50% del mercato sino al 2014. Il trend del settore resterà in crescita almeno sino al 2015, con una sempre crescente penetrazione dei tablet nel mercato.

I dati diffusi da Gartner tratteggiano un quadro non facile per i competitor. Google cerca di correre ai ripari con la seconda generazione di tablet che sembra essere molto più prestante della precedente e con una versione aggiornata del sistema operativo Android (Ice Cream Sandwich), RIM si trova a fronteggiare le difficoltà finanziarie che non hanno certo agevolato lo sviluppo della piattaforma QNX ma non abbandona l'idea di rilasciare a breve la release 2.0 che dovrebbe riaccendere l'interesse per il PlayBook. Alcuni altri competitor, come HP, sono già usciti di scena. Altri non sono ancora entrati e non si sa se lo faranno, come Intel o Nokia con Meego. Altri ancora potrebbero preparare nell'"ombra" la risposta ad Apple (in particolar modo Microsoft con Windows 8).

In attesa delle risposte della concorrenza, Apple resta saldamente al comando del mercato tablet.

Fonte: Gartner via BGR

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

Il successore del tablet Asus Nexus 7 avrà il processore Qualcomm Snapdragon 600 e sarà lanciato sul mercato per fine Luglio.

Il nuovo Nexus 7 sarà sicuramente equipaggiato con lo Snapdragon 600 e verrà rivisitato esteticamente, schermo più grande e con maggiore risoluzione e PPI e riducendo la cornice e spessore.
Il prezzo dovrebbe rimanere sempre competitivo in modo da replicare il successo che questo tablet ha ottenuto: avendo un ottimo rapporto qualità prezzo, può sbaragliare la concorrenza con i diretti avversari come Kindle Fire e iPad Mini.
Asus punta a vendere 8 milioni di unità entro la meta di quest’anno, dato non troppo ambizioso ed alla portata di mano dato la popolarità e il successo di questo device.

via