Home > News > Con Bemoov il biglietto del bus si paga con il cellulare anche a Forlì, Cesena e Cesenatico

Con Bemoov il biglietto del bus si paga con il cellulare anche a Forlì, Cesena e Cesenatico

Grazie a Bemoov i biglietti urbani ed extraurbani si acquistano in mobilità, evitando i contanti e le code alle rivendite. A breve il servizio sarà esteso anche alle città di Rimini e Ravenna: cresce ancora, pertanto, la presenza del servizio Bemoov nel settore trasporti.

Bemoov

Continua a crescere la presenza del servizio Bemoov di Movincom nel settore dei trasporti e della mobilità: dal nuovo anno infatti si potranno acquistare i biglietti dei mezzi urbani ed extra urbani AVM a Cesena, Forlì, Cesenatico e sul loro territorio con il cellulare per viaggiare anche quando non si ha disponibilità di denaro contante, evitando la ricerca della rivendita e l’attesa al Punto Bus.Lo stesso servizio sarà a breve disponibile anche per le aree di Rimini e Ravenna.

Il sistema di pagamento mobile Bemoov permette oggi anche di acquistare i biglietti dell’autobus a Firenze e a Padova, pagare la corsa in taxi a Torino e parcheggiare in 33 città italiane con un semplice sms, scaricando un’App o anche inquadrando con la fotocamera del proprio Smartphone.

Il nuovo servizio Bemoov è ora disponibile su una vasta area complessiva, che comprende  tutto il bacino servito da AVM: la rete urbana di Cesena, Forlì e Cesenatico, ma anche i collegamenti extraurbani fra le città e il loro vasto territorio, tra cui l’asse Forlì-Cesena sulla via Emilia. L’acquisto del titolo di trasporto via mobile rappresenta un’importante facilitazione per gli spostamenti su tutto il territorio, che diviene – grazie all’innovazione tecnologica – più vicino, connesso e raggiungibile.

L’accesso al servizio è semplice ed immediato. Una volta effettuata l’iscrizione al servizio Bemoov (www.bemoov.it) tramite la propria banca e associato il proprio numero di cellulare allo strumento di pagamento su cui si vogliono addebitare i propri acquisti (ad esempio la carta di credito), il viaggiatore ogni volta che vorrà salire sul mezzo di trasporto dovrà semplicemente inviare un SMS con scritto il codice del biglietto segnalato al numero 3424112584. L’SMS di risposta che riceverà da AVM varrà come titolo di viaggio e dovrà essere mostrato al personale in caso di verifica.

Questo è il primo passo e dalla prossima primavera ci saranno ulteriori innovazioni come l’uso del codice QR per semplificare ancora di più l’acquisto dei biglietti. Con il circuito  Bemoov è già possibile accedere con la stessa registrazione ad altri servizi del territorio, come ad esempio l’acquisto dei biglietti per gli spettacoli teatrali presenti nel cartellone del Teatro Bonci di Cesena, del Teatro Diego Fabbri di Forlì, del Teatro di Cervia e di Cesenatico.

Da sempre il nostro obiettivo è quello di fornire ai cittadini collegamenti facili, moderni e dinamici. Grazie all’attivazione di Bemoov i nostri utenti hanno ora a disposizione un servizio totalmente innovativo, ad alto contenuto tecnologico ed estremamente pratico” dice Ubaldo Marra Presidente di AVM “Un servizio che facilita i cittadini nella vita di tutti i giorni, evitando la ricerca di rivendite o del contante e rendendo la mobilità ancora più immediata”.

L’attivazione dell’acquisto in mobilità dei trasporti nelle aree di Cesena, Forlì, Cesenatico e del loro territorio rappresenta un’ulteriore conferma della validità del modello Bemoov, che ha registrato grandi successi proprio nel settore dei trasporti” aggiunge Sergio Giomini, Presidente del Consorzio Movincom. “Siamo particolarmente soddisfatti della partnership con AVM, che ci permette di esportare il nostro modello non solamente in una singola area cittadina, ma in un territorio più vasto e complesso. Quello dei trasporti non è però l’unico campo in cui il modello multi-servizio Bemoov è attivo. Grazie a un’unica e semplice registrazione sul sito www.bemoov.it, il cittadino può infatti accedere con una sola attivazione ad una molteplicità di servizi che coprono le sue diverse esigenze: trasporti e mobilità, ma anche parcheggi, biglietteria per teatri, mostre e musei, hotel e molto altro ancora”.

Fonte: Press Release

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 

Grazie a Bemoov i biglietti urbani ed extraurbani si acquistano in mobilità, evitando i contanti e le code alle rivendite. A breve il servizio sarà esteso anche alle città di Rimini e Ravenna: cresce ancora, pertanto, la presenza del servizio Bemoov nel settore trasporti.

Bemoov

Continua a crescere la presenza del servizio Bemoov di Movincom nel settore dei trasporti e della mobilità: dal nuovo anno infatti si potranno acquistare i biglietti dei mezzi urbani ed extra urbani AVM a Cesena, Forlì, Cesenatico e sul loro territorio con il cellulare per viaggiare anche quando non si ha disponibilità di denaro contante, evitando la ricerca della rivendita e l’attesa al Punto Bus.Lo stesso servizio sarà a breve disponibile anche per le aree di Rimini e Ravenna.

Il sistema di pagamento mobile Bemoov permette oggi anche di acquistare i biglietti dell’autobus a Firenze e a Padova, pagare la corsa in taxi a Torino e parcheggiare in 33 città italiane con un semplice sms, scaricando un’App o anche inquadrando con la fotocamera del proprio Smartphone.

Il nuovo servizio Bemoov è ora disponibile su una vasta area complessiva, che comprende  tutto il bacino servito da AVM: la rete urbana di Cesena, Forlì e Cesenatico, ma anche i collegamenti extraurbani fra le città e il loro vasto territorio, tra cui l’asse Forlì-Cesena sulla via Emilia. L’acquisto del titolo di trasporto via mobile rappresenta un’importante facilitazione per gli spostamenti su tutto il territorio, che diviene – grazie all’innovazione tecnologica – più vicino, connesso e raggiungibile.

L’accesso al servizio è semplice ed immediato. Una volta effettuata l’iscrizione al servizio Bemoov (www.bemoov.it) tramite la propria banca e associato il proprio numero di cellulare allo strumento di pagamento su cui si vogliono addebitare i propri acquisti (ad esempio la carta di credito), il viaggiatore ogni volta che vorrà salire sul mezzo di trasporto dovrà semplicemente inviare un SMS con scritto il codice del biglietto segnalato al numero 3424112584. L’SMS di risposta che riceverà da AVM varrà come titolo di viaggio e dovrà essere mostrato al personale in caso di verifica.

Questo è il primo passo e dalla prossima primavera ci saranno ulteriori innovazioni come l’uso del codice QR per semplificare ancora di più l’acquisto dei biglietti. Con il circuito  Bemoov è già possibile accedere con la stessa registrazione ad altri servizi del territorio, come ad esempio l’acquisto dei biglietti per gli spettacoli teatrali presenti nel cartellone del Teatro Bonci di Cesena, del Teatro Diego Fabbri di Forlì, del Teatro di Cervia e di Cesenatico.

Da sempre il nostro obiettivo è quello di fornire ai cittadini collegamenti facili, moderni e dinamici. Grazie all’attivazione di Bemoov i nostri utenti hanno ora a disposizione un servizio totalmente innovativo, ad alto contenuto tecnologico ed estremamente pratico” dice Ubaldo Marra Presidente di AVM “Un servizio che facilita i cittadini nella vita di tutti i giorni, evitando la ricerca di rivendite o del contante e rendendo la mobilità ancora più immediata”.

L’attivazione dell’acquisto in mobilità dei trasporti nelle aree di Cesena, Forlì, Cesenatico e del loro territorio rappresenta un’ulteriore conferma della validità del modello Bemoov, che ha registrato grandi successi proprio nel settore dei trasporti” aggiunge Sergio Giomini, Presidente del Consorzio Movincom. “Siamo particolarmente soddisfatti della partnership con AVM, che ci permette di esportare il nostro modello non solamente in una singola area cittadina, ma in un territorio più vasto e complesso. Quello dei trasporti non è però l’unico campo in cui il modello multi-servizio Bemoov è attivo. Grazie a un’unica e semplice registrazione sul sito www.bemoov.it, il cittadino può infatti accedere con una sola attivazione ad una molteplicità di servizi che coprono le sue diverse esigenze: trasporti e mobilità, ma anche parcheggi, biglietteria per teatri, mostre e musei, hotel e molto altro ancora”.

Fonte: Press Release

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: