Home > Apple > Il chip Apple A8 non sarà prodotto da Samsung

Il chip Apple A8 non sarà prodotto da Samsung

Apple A8

Apple A8

Secondo un nuovo report pubblicato dal Wall Street Journal il nuovo processore Apple A8 (che verrà installato su iPhone 6 e i nuovi iPad previsti in autunno) non sarà prodotto da Samsung e utilizzerà una tecnologia a 20 nanometri

Che Apple da tempo aveva in programma di allontanare i rapporti con Samsung anche per quanto riguarda la produzione dei chip per i propri iDevice era già noto: sin dall’anno scorso Samsung aveva perso l’esclusività di produrre il chip Apple A7; quest’ultimo infatti, è stato prodotto sia da Samsung che da TSMC.

Il chip Apple A8 non sarà prodotto da Samsung

Fino ad oggi c’erano comunque dei dubbi sulla possibilità di abbandonare definitivamente Samsung per quanto riguarda la produzione di chip, ma ecco che in mattinata il Wall Street Journal in un report afferma che l’intera produzione del processore Apple A8 verrà affidata esclusivamente a TSMC, escludendo quindi del tutto Samsung.

Il report afferma inoltre che le spedizioni del nuovo chip inizieranno nel secondo quadrimestre dell’anno, e che il nuovo Apple A8 verrà prodotto con tecnologia a 20 nanometri, a differenza dei 28 nanometri utilizzati per produrre l’attuale Apple A7: questo miglioramento si tradurrà probabilmente in un minor consumo energetico, senza ovviamente peggiorare le prestazioni.

TSMC

Oltre a tutto questo, il Wall Street Journal afferma inoltre che tra Apple e TSMC ci sarebbero già importanti accordi per lavorare insieme su futuri processori che verranno prodotti nel 2015: il prossimo anno l’azienda ci Cupertino probabilmente punterà sulla tecnologia di produzione a 16 nanometri.
La notizia di oggi, se dovesse rivelarsi veritiera, rappresenterebbe sotto un certo punto di vista una svolta per Apple: il desiderio di allontanarsi definitivamente da Samsung si sta via via concretizzando, e la competizione tra le due aziende leader del settore diventerà sempre più agguerrita.

Via