Home > News > Chiamare dall’aereo è ora permesso ufficialmente

Chiamare dall’aereo è ora permesso ufficialmente

Gli smartphone si sono talmente evoluti che in molti li utilizzano come principale strumento di lavoro. Purtroppo, il loro utilizzo doveva bloccare nel momento in cui prendevamo un aereo per recarci in una determina città, visto che si diceva che il modulo radio dello smartphone poteva interferire con i sistemi di comunicazione e di navigazione dell’aereo.

Attraverso un comunicato ufficiale però, l’Agenzia per la sicurezza aerea europea (EASA) ha dichiarato che questa limitazione è stata eliminata. Questo vuol dire che d’ora in poi saremo liberi di chiamare dall’aereo e di navigare su internet con il nostro smartphone o il nostro tablet liberamente, senza quindi più impostare la modalità aereo.

The new guidance allows airlines to permit PEDs to stay switched on, without the need to be in ‘Airplane Mode’. This is the latest regulatory step towards enabling the ability to offer ‘gate-to-gate’ telecommunication or WiFi services.

Questo è lo stralcio del comunicato stampa dove apprendiamo della possibilità di chiamare dall’aereo e di rimanere connessi alla rete anche durante il volo. Purtroppo, nonostante il via libera della EASA, l’ultima parola spetta sempre alle compagnie aeree. Prima di liberalizzare concretamente questo cosa, dovranno essere effettuati numerosi controlli per vedere se effettivamente, all’interno dei propri aerei, le onde radio non disturberanno i sistemi di navigazione.

VIA