Home > Accessori > CES 2014: presentato il nuovo ZTE BlueWatch

CES 2014: presentato il nuovo ZTE BlueWatch

ZTE BlueWatch

Come in molti di voi sapranno, il CES 2014 è una delle manifestazioni di elettronica più importanti del mondo e si sta svolgendo proprio in questi giorni a Las Vegas. Oltre a tanti smartphone e tablet, abbiamo il piacere di presentarvi un nuovo device che lentamente pare stia diventando un accessorio che tutte le aziende vogliono commercializzare. Siamo davanti ad un nuovo smartwatch, questa volta, tale dispositivo, ci viene presentato da ZTE e si chiamerà ZTE BlueWatch appunto.

Da una prima e fugace occhiata si può notare come il device sia molto simile al più famoso Pebble. Nello ZTE BlueWatch, le linee estetiche, le scelte di design ed i pulsanti esterni, sono tutti posizionati allo stesso modo del Pebble. Su entrambi i device infatti, i pulsanti sono posizionati in quest’ordine: tre sul lato sinistro ed uno sul lato destro.

Come vi mostrerà la galleria a fine articolo, i due device sono molto simili davvero, cambiano ben pochi particolari, come la retroilluminazione del display o la scelta del font utilizzato per mostrare informazioni quali l’ora e la data sullo schermo dello smartwatch. Sicuramente, un fatto molto positivo che riguarda lo ZTE BlueWatch, è quello di essere un device dalle dimensioni ridotte, non molto ingombrante e quindi adatto all’utilizzo di tutti i giorni.

ZTE ha saputo cogliere il momento presentando questo nuovo smartwatch, bisognerà solo attendere la sua messa in commercio che non sappiamo di preciso quando avverrà e a che prezzo, ma saremo sempre qui per comunicarvelo appena ne avremo notizia. Sicuramente non siamo davanti ad un dispositivo che ci terrà incollati agli schermi dei nostri PC, ma è bello notare come le aziende produttrici di smartphone ora inizino a considerare indispensabili per il loro mercato questi smartwatch.

Il mondo ha bisogno di orologi da sempre ed ora essi iniziano a diventare intelligenti. Voi cosa ne pensate di questo nuovo ZTE BlueWatch? Una scopiazzatura del Pebble o un nuovo accessorio che merita una possibilità? Noi siamo convinti che il libero mercato sia un vantaggio per gli utenti, cosicché possano avere sempre un’ampia scelta tra i device disponibili.

 

[Via]